La visione del futuro

Uno sguardo al nuovo Concept C-HR .

Francoforte, uno dei più prestigiosi saloni dell'auto al mondo, è senza dubbio il luogo ideale se si ha in serbo qualcosa di nuovo ed eccitante da svelare. E quest’anno, Toyota aveva qualcosa di davvero unico da mostrare al pubblico: il Concept C-HR, il crossover compatto caratterizzato da un design unico e audace.


Un vero assaggio di futuro

/

Proprio come nel 1994 RAV4 introdusse un concetto unico e nuovo nel mercato 4x4, il Concept C-HR rappresenta un’idea esclusiva di Toyota nel segmento dei crossover compatti.

Progettata per andare incontro alla "frenetica vita cittadina", il Concept C-HR mantiene inalterati l'architettura a diamante e l'aspetto robusto del prototipo originale. Tuttavia, grazie alle 5 porte, alla nuova carrozzeria grigia metallizzata, all'anteriore, al posteriore e al pacchetto luci migliorati, il Concept C-HR non è solo la vettura ideale per qualsiasi situazione, ma offre anche un vero assaggio dell’auto che sarà in produzione.

Sotto il profilo coupé si trova una nuova piattaforma studiata per soddisfare i clienti alla ricerca di controllo e manovrabilità all'avanguardia. I suoi 4.350 mm di lunghezza, 1.850 mm di larghezza e 1.500 mm di altezza, il baricentro più basso e la maggiore rigidità strutturale contribuiranno a fornire un'esperienza di guida straordinaria.

/
/

Inoltre, il Concept C-HR è alimentato dal sistema Hybrid di Toyota. Questa tecnologia innovativa è il partner perfetto per questo nuovo prototipo, in grado di combinare piacere di guida e bassi consumi ed emissioni.

Nuovi spunti stilistici

Entrano a far parte del della gamma Toyota forme nuove ed espressive, ispirate alla superficie di un diamante. Il nuovo prototipo presenta numerosi dettagli affascinanti scolpiti sulla carrozzeria per ricreare la superficie sfaccettata di una pietra preziosa intagliata.

/

Guardando il Concept C-HR dall'alto, si può notare come gli angoli affusolati non solo alleggeriscano la carrozzeria, ma mettano anche in risalto lo stile aggressivo dei passaruota anteriori e posteriori, rinforzando l'architettura solida della vettura da ogni angolazione.

Sopra il profilo robusto del paraurti centrale, la snella griglia superiore si è trasformata in una grafica ad "ala sospesa” che abbraccia gli angoli anteriori della vettura. All'interno di queste ali, l'elaborata struttura dei fari incorpora una versione high-tech 3D dell'esclusivo sistema di luci diurne al LED (DRL).

Snella e decisa

Vista di fianco, la parte inferiore della carrozzeria risulta altamente sfaccettata, mentre i robusti archi passaruota e la parte posteriore aggressiva contrastano con il profilo snello dell'abitacolo, accentuato dallo sviluppo avvolgente dei finestrini laterali.

/


A definire la sinuosità della linea contribuiscono il tetto digradante, interrotto dallo spoiler e i montanti a C che si assottigliano alle estremità, ai due lati del lunotto posteriore. Il tetto in vetro, caratterizzato da una particolare trama, crea un gioco di luci all'interno dell'abitacolo.

Vista da dietro, la superficie vetrata ridotta e i gruppi ottici ispirati al design aeronautico enfatizzano l'ampiezza della parte posteriore e la generale solidità di questo crossover.

/


Il nuovo design, risultato di una collaborazione internazionale tra i designer Toyota, introduce nuovi spunti stilistici che definiscono l'orientamento dei futuri modelli del brand.

Tutti i designer dei prototipi hanno come obiettivo quello di valutare i nuovi orientamenti del pubblico, in termini sia di stile che di design. Pertanto, con queste forme accattivanti e dinamiche e il propulsore avanzato, Toyota si augura che un crossover compatto come il Concept C-HR diventi una realtà per chi ama lo stile urbano.

La nostra e-privacy policy

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di soggetti terzi) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le Sue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.
Continuando a navigare o accedendo ad un qualunque elemento del sito, Lei accetterà l’uso e la ricezione dei cookies nel rispetto di quanto stabilito nell’ Informativa estesa.
La modifica delle impostazioni dei cookies e la possibilità di negare il consenso al loro utilizzo potranno essere effettuate utilizzando il link di cui sopra o accedendo alla sezione "E-Privacy" in fondo alla pagina.