T-TEP Skills Contest

La scuola Toyota T-TEP (Toyota Technical Education Program*) di Monza si aggiudica il 10° T-TEP Skills Contest italiano.

Le squadre si sono confrontate in una 2 giorni di prove: una prova teorica e quattro prove tecnico-pratiche che hanno coperto tutti gli elementi principali delle tecniche di autoriparazione.

L’impegno di Toyota nel settore automobilistico non si limita alla produzione di automobili ma, da sempre, si estende alla ricerca della perfetta integrazione tra uomo, auto e società. La valorizzazione delle risorse umane, presenti e future, rappresenta quindi un elemento fondamentale al quale il gruppo Toyota dedica, da sempre, una particolare attenzione.

In tale contesto rientra lo sviluppo del T-TEP, l’affermato programma mondiale di Toyota dedicato alla formazione professionale dei giovani in campo automobilistico, che è sviluppato in Italia in collaborazione con il 2 Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Nei giorni 11, 12 e 13 maggio, a Cividale del Friuli, si è svolto presso l’Istituto Statale Istruzione Superiore “P. D’Aquileia” il 10° “Skills Contest nazionale per Istituti T-TEP”. Si tratta di una gara di abilità tra i migliori studenti delle scuole (Istituti Professionali e Tecnici Industriali di Stato) che ad oggi collaborano con Toyota nell'ambito dell'intesa T-TEP.

La sfida ha visto la partecipazione di 15 studenti delle IV e V classi, che si sono impegnati in una 2 giorni di prove sui principali elementi delle tecniche di autoriparazione. Al termine della gara lo staff tecnico di Toyota Motor Italia, insieme alla commissione tecnica di valutazione, messa a disposizione dallo staff d’istituto, sulla base dei risultati delle 5 prove complessive, ha decretato la scuola vincitrice di questa edizione dello Skills Contest.

T-TEP Toyota

Lo studente vincitore è Kevin Ferrari, studente dell’Istituto “Monza” di Monza (MZ), istituto che aveva conseguito il 3° gradino del podio nella precedente edizione. Lo studente si è aggiudicato la vittoria con una performance complessiva pari al 87,4% del punteggio massimo. Kevin Ferrari si è inoltre aggiudicato anche il 1° posto nella prova di meccanica su cambio manuale in cui ha ottenuto 19,6 punti su 20 totali, raccogliendo un punteggio pari al 96%.

Da segnalare anche la presenza sul podio degli istituti ISIS “D’Aquileia” di Cividale del Friuli (2° classificato con 86,3% con Francesco Valentinuz), e IPSIA “Cattaneo” di Roma (3° classificato con 85,7% con Simone Silvestri). La performance media delle 15 squadre è stata del 76,9%, con uno scarto tra le performance estremamente contenuto a testimonianza di una gara combattuta, equilibrata e di un ottimo livello di preparazione generale.

Questa decima edizione ha confermato il successo delle precedenti nove edizioni e ha messo in luce le continue evoluzioni apportate all’organizzazione dell’evento e delle prove.




* T-TEP Toyota Technical Education Program.

Il T-TEP è l’affermato programma mondiale di Toyota per la formazione professionale dei giovani sulle più recenti tecnologie automobilistiche, quelle che equipaggiano le automobili di oggi. Il programma, realizzato in Italia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) è parte dell’attività di Toyota nel mondo. Un impegno non solo verso i propri clienti, ma rivolto al futuro della società e del territorio, che mira a trasmettere ai giovani tutto il patrimonio tecnologico di uno dei più grandi costruttori di automobili del mondo, dando loro una marcia in più per inserirsi nel mondo del lavoro.

Il programma T-TEP ha preso il via nel nostro paese nel 1995, a nemmeno due anni dalla costituzione della filiale italiana di Toyota. La prima scuola T-TEP è stata stabilita presso l’istituto IPSIA di Monza. Complessivamente, le scuole T-TEP abbracciano un corso di formazione di cinque anni, suddiviso su due livelli: un primo corso di 3 anni alla fine dei quali viene rilasciato un certificato di “Addetto all’assistenza post-vendita degli autoveicoli” ed un successivo diploma, allo scadere dei 5 anni, di “Tecnico di assistenza post-vendita degli autoveicoli”.

In questi anni di attività sono stati coinvolti oltre 10.000 giovani. Una prima parte di questo gruppo già lavora con le mansioni di tecnico specializzato e, in alcuni casi, presso concessionarie della rete Toyota e Lexus in Italia (85 sono attualmente impiegati). Ad oggi sono 19 gli istituti che ne fanno parte, distribuiti nelle maggiori province italiane.

La nostra e-privacy policy

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di soggetti terzi) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le Sue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.
Continuando a navigare o accedendo ad un qualunque elemento del sito, Lei accetterà l’uso e la ricezione dei cookies nel rispetto di quanto stabilito nell’ Informativa estesa.
La modifica delle impostazioni dei cookies e la possibilità di negare il consenso al loro utilizzo potranno essere effettuate utilizzando il link di cui sopra o accedendo alla sezione "E-Privacy" in fondo alla pagina.