Toyota presenta “Yukõ”, il primo car sharing Full Hybrid

Parte, nel comune di Forlì, il nuovo programma sperimentale europeo.

L’innovazione della tecnologia Full Hybrid, disponibile per la prima volta in Italia in un programma di Car Sharing. Questo è “Yukõ” (“Andiamo”) il nuovo servizio di Car Sharing Toyota che, dopo Dublino, in cui è iniziata la sperimentazione europea a giugno, parte anche in Italia, secondo paese pilota, e approda a Forlì, per assicurare a tutti i suoi cittadini la possibilità di vivere la città in modo innovativo e sostenibile.

Il Gruppo Toyota è sempre alla ricerca di soluzioni di mobilità al servizio della collettività, che pongano l’uomo e l’ambiente al centro di ogni strategia, in totale e perfetto equilibrio, e che abbiano come obiettivo finale il miglioramento continuo della qualità di vita delle persone.

Proprio per questo motivo, la costante ricerca di nuove soluzioni di trasporto urbano, unita alla necessità di ridurre la congestione del traffico delle città e le emissioni di CO2, ha permesso a Toyota di considerare, sempre di più, la propria innovazione tecnologica, al servizio di nuovi modelli di trasporto – anche condiviso – dedicato alle città.

Disponibili per il nuovo progetto, sette Toyota Yaris Hybrid, equipaggiate con cerchi in lega, touchscreen con navigatore, retrocamera e Bluetooth, per far provare tutta l’esperienza di guida Full Hybrid, anche a chi sceglie un servizio alternativo alla proprietà dell’auto.

Chi guida una Toyota Yaris con Yukõ (car sharing) , potrà godere di tutti i benefici che la città offre al servizio di car sharing con vetture ibride: possibilità di entrare gratis nelle zone a ZTL e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu, nel Comune di Forlì. Inoltre per tutte le vetture ibride, anche private, la città di Forlì offre l'accesso gratuito in ZTL (previa specifica autorizzazione).

Principali caratteristiche del servizio
  • A partire da metà novembre 2016 e attivo H24
  • Le tariffe includeranno i costi di esercizio del veicolo, benzina inclusa
  • Prenotazione tramite web, possibilità di trovare le vetture in strada nei punti di maggiore richiesta, prelievo nel parcheggio prescelto
/

“Sensibilizzare i cittadini sull’importanza della mobilità sostenibile è una delle azioni che la nostra Amministrazione porta avanti già da tempo con l'obiettivo di rendere la nostra città, il nostro territorio, sempre più vivibile e fruibile, sviluppando e promuovendo buone pratiche quotidiane rispettose della salute, della qualità della vita e dell’ambiente - dichiara il Sindaco di Forlì, Davide Drei -.

Voglio sottolineare, a questo proposito, come le politiche europee dei trasporti puntino proprio sulla centralità della mobilità urbana e sull'implementazione di servizi di trasporto efficienti e sostenibili, considerati fondamentali non solo per l’economia, ma anche per la coesione territoriale e sociale.

Alla luce di queste considerazioni, abbiamo accolto con particolare favore e soddisfazione il progetto sperimentale europeo di car sharing del Gruppo Toyota, progetto innovativo ed altamente tecnologico, che trova collocazione ideale per la presentazione nel contesto delle iniziative della Notte Verde e dell'Innovazione Responsabile per la promozione di stili di vita sostenibili e di benessere della comunità, in ottica di smart city".

“Già dal nome, Yuko, questo progetto è in linea con lo spirito dell'attività di questa città – dice l'Assessore alla Mobilità del Comune di Forlì, Marco Ravaioli -. Vogliamo muoverci insieme per connettere il territorio e le persone. Questo concetto è sintetizzato anche nel Car Sharing e per questa città è un ulteriore passo verso un futuro possibile”.

/

“Yukõ rappresenta il primo progetto in Italia di Car Sharing ibrido – dichiara Andrea Carlucci – Amministratore Delegato Toyota Motor Italia, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto - Un successo per il nostro brand, sempre alla ricerca di nuove soluzioni dedicate alla mobilità sostenibile, al servizio dei cittadini e dell’ambiente.

Siamo orgogliosi di cominciare questa sperimentazione proprio in Romagna, nella città di Forlì, considerata anche la sua attenzione ai temi ambientali – la Settimana del Buon Vivere e La Notte Verde ne sono testimonianza – e ringrazio la sua Amministrazione per la profonda attenzione nei confronti di nuove esperienze di mobilità. La tecnologia Full Hybrid, questa volta anche in car sharing, è la giusta risposta al nostro importante obiettivo di arrivare a una mobilità in città a emissioni zero.

Questo obiettivo si può veramente realizzare, come testimoniano i risultati di una recente ricerca del CARe di Roma che evidenziano come la nostra Toyota Prius di quarta generazione, in un percorso casa-lavoro, sia riuscita a percorrere il 73,2%del tempo a emissioni zero. I valori sono arrivati al 79,4% del tempo sempre a emissioni zero, in percorso urbano.

Adesso, grazie a “Yukõ”, ci dirigiamo verso un servizio destinato veramente a tutti, assicurando sempre la qualità, affidabilità e sicurezza Toyota. Procediamo a grandi passi, - ha proseguito Carlucci - verso un futuro sempre più sostenibile, volto a migliorare le condizioni di vita delle nostre città, verso un uso più consapevole delle risorse energetiche alternative e una diminuzione dell’uso dei combustibili fossili.

E’ per questo che siamo i portavoce nel mondo della tecnologia Hybrid e crediamo nell’idrogeno, (con la nostra Mirai) quale risorsa energetica da utilizzare su larga scala.



22/09/2016

La nostra e-privacy policy

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di soggetti terzi) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le Sue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.
Continuando a navigare o accedendo ad un qualunque elemento del sito, Lei accetterà l’uso e la ricezione dei cookies nel rispetto di quanto stabilito nell’ Informativa estesa.
La modifica delle impostazioni dei cookies e la possibilità di negare il consenso al loro utilizzo potranno essere effettuate utilizzando il link di cui sopra o accedendo alla sezione "E-Privacy" in fondo alla pagina.