Toyota raggiunge 9 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

Solo 9 mesi fa era stato raggiunto il traguardo degli 8 milioni.

Toyota Motor Corporation è orgogliosa di annunciare che al 30 aprile 2016 le vendite delle sue vetture ibride hanno raggiunto i 9.014 milioni di unità, superando quindi i 9 milioni1 dopo soli 9 mesi dal traguardo degli 8 milioni.

Tale successo a livello mondiale conferma anche il positivo e sempre crescente andamento del mercato dell’ibrido a livello europeo che, come dimostrano gli ultimi dati Anfia, evidenzia una crescita del +29,7% nel 2016 con una quota del 42,2% (era del 36% nel 2015).

Anche l’Italia continua ad esprimere dati estremamente positivi, con un incremento delle vendite di vetture ibride Toyota pari al 50,8% nel primo quadrimestre, dato che porta tale motorizzazione a coprire oltre il 41% delle vendite complessive del marchio.

Ottimo risultato anche per Lexus che, con la sua gamma 100% ibrida, raggiunge le 1.200 unità vendute, segnando un +19% rispetto allo scorso anno.

L’obiettivo di una mobilità completamente sostenibile rappresenta una priorità per Toyota che continua a promuovere la diffusione e la ‘democratizzazione’ dell’ibrido nella convinzione che le vetture a basso impatto ambientale possano avere un ruolo fondamentale nella riduzione dell’inquinamento, soltanto se utilizzate su larga scala. È per tale motivo che il gruppo Toyota continuerà a produrre le proprie auto a bassissimo impatto ambientale introducendo progressivamente, tra l’altro, sempre nuovi modelli.

Già dallo scorso anno, Toyota ha reso disponibili altri modelli ibridi negli USA ed in Cina, ha avviato la commercializzazione della quarta generazione dell’icona ibrida Prius e la versione ibrida del RAV4. Ad oggi, Toyota commercializza 33 differenti modelli ibridi ed un modello plug-in in 90 diversi mercati.

Toyota raggiunge 9 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

La strategia di ampliare esponenzialmente la propria gamma ibrida, per raggiungere vendite annuali pari ad 1,5 milioni di unità e cumulative pari a 15 milioni entro il 2020, risponde all’obiettivo fissato dal Toyota Environmental Challenge 2050, annunciato nell’ottobre del 2015 e volto a minimizzare l’impatto ambientale delle automobili puntando alla creazione di una società completamente sostenibile.

Per comprendere meglio cosa rappresentino 9 milioni di veicoli ibridi in termini di impatto ambientale, Toyota ha calcolato che fino al 30 aprile i propri veicoli ibridi2 hanno contribuito a produrre approssimativamente 67 milioni di tonnellate di CO23 in meno rispetto a veicoli di dimensioni e performance equivalenti. Per quanto riguarda il consumo di carburante, Toyota stima un risparmio di circa 25 miliardi di litri di carburante.

Questi dati sono la conferma del vantaggio che la tecnologia Full Hybrid è in grado di assicurare rispetto ai veicoli tradizionali, grazie anche a caratteristiche come una guida più fluida e silenziosa e costi di gestione ridotti.

La validità di questa tecnologia è inoltre riconosciuta anche da numerose amministrazioni, che oggi prevedono agevolazioni come l’accesso gratuito nelle ZTL ed il parcheggio gratuito sulle strisce blu. Inoltre sono già oltre il 35% le regioni che prevedono l’esenzione del bollo per 3 o 5 anni sulle vetture ibride (scopri di più).

Dal lancio nel 1997 della Prius e del bus Coaster Hybrid EV, i veicoli ibridi sono stati in grado di soddisfare le esigenze dei clienti di tutto il mondo. Toyota ha intenzione di continuare a lavorare sulla tecnologia ibrida, con l’obiettivo di migliorare le performance, ridurre i costi e ampliare la propria gamma.

Se hai ancora dubbi non ti resta che provare l'esperienza di guidare un'auto ibrida direttamente in concessionaria, attraverso l'unica prova in grado di rispondere a ogni tua domanda: il test drive della verità. E insieme raggiungeremo il nostro prossimo obiettivo: i 10 milioni.




1. Inclusi i veicoli plug-in – Dati Toyota
2. Esclusi Coaster Hybrid EV e Quick Delivery 200
3. Numero di veicoli immatricolati x distanza percorsa x efficienza del carburante (effettiva efficienza del carburante in ogni Paese) x fattore di conversione di CO2

La nostra e-privacy policy

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di soggetti terzi) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le Sue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.
Continuando a navigare o accedendo ad un qualunque elemento del sito, Lei accetterà l’uso e la ricezione dei cookies nel rispetto di quanto stabilito nell’ Informativa estesa.
La modifica delle impostazioni dei cookies e la possibilità di negare il consenso al loro utilizzo potranno essere effettuate utilizzando il link di cui sopra o accedendo alla sezione "E-Privacy" in fondo alla pagina.