Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020

"Mobilità per tutti" è il concetto che contribuirà a rendere questi giochi i più innovativi della storia.

Accessibilità per tutti, tecnologie elettrificate che includono la tecnologia delle celle a combustibile, guida automatizzata, mobilità come servizio, mobilità connessa e supporto per il trasporto basato sul Toyota Production System (TPS) sono tra le tecnologie e i servizi che offriranno a organizzatori, atleti e spettatori un'esperienza di mobilità unica, una "mobilità per tutti", per promuovere il funzionamento sostenibile e regolare dei "Giochi più innovativi della storia".

A due anni dall’inizio dei Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo 2020, Toyota definisce oggi il concetto di mobilità che diventerà la base delle sue attività di Tokyo 2020, organizzate attorno a tre pilastri principali: (1) Mobilità per tutti; (2) Sostenibilità, basata sulla realizzazione di una società a idrogeno, che vede ambiente e sicurezza come principi fondamentali; (3) Supporto al trasporto di organizzatori, giornalisti e atleti tra i luoghi dove si terranno i Giochi, utilizzando un sistema basato sul Toyota Production System (TPS) che massimizza l’efficienza riducendo al minimo gli sprechi.

Toyota crede che dare accessibilità alle persone, incluse quelle con disabilità, possa riportare il concetto di mobilità al suo significato più fondamentale: la libertà di movimento.

In collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (IOC), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) e il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020, l'azienda vorrebbe contribuire a rendere Tokyo, la città che accoglie i Giochi Olimpici e Paralimpici per la seconda volta, una vetrina globale che esprima il concetto di "Mobilità per tutti", contribuendo a rendere questi giochi i più innovativi della storia.

“La libertà di movimento è il cuore del concetto stesso di essere in grado di avere una partecipazione attiva nella società", ha detto il presidente di Toyota Akio Toyoda. "Se qualcuno vuole affrontare una sfida e muoversi è ciò che gli impedisce di farlo, Toyota vuole aiutarlo a superare questo limite. Vogliamo che la mobilità sia una opportunità, non un ostacolo. Essendo coinvolto con le Olimpiadi e le Paralimpiadi spero che la Toyota possa rispettare l'unicità di ciascuno ed accogliere le diversità.

Nel momento in cui riusciremo a realizzarlo, saremo finalmente in grado di fare un passo in avanti verso il nostro obiettivo di "mobilità per tutti" e garantire, come gli atleti ci mostrano ogni giorno, che avere la possibilità di muoversi equivale a avere la possibilità di realizzare i propri sogni. "

Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020
Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020

Toyota è diventata il primo partner di mobilità mondiale del IOC e dell'IPC nel 2015 con l'obiettivo di contribuire a "creare una società pacifica senza discriminazioni attraverso lo sport" e "un impegno a creare una società sostenibile attraverso la mobilità". Inoltre, a partire dall'anno scorso, Toyota ha lanciato la sua prima iniziativa aziendale a livello globale, "Start Your Impossible", per avvicinare le persone e contribuire a una società in cui tutte le persone possono sfidare ciò che è possibile.

I prodotti che supportano la sponsorizzazione Toyota sono: veicoli, servizi di mobilità e alcuni prodotti di supporto per il trasporto e la mobilità (compresi i robot). A Tokyo 2020, il supporto di Toyota sarà garantito in tre aree principali:


1. “Mobilità per tutti”

Affrontando la sfida di fornire la libertà di muoversi a tutti, compresi quelli con disabilità attraverso i giochi di Tokyo 2020, la Toyota:

- mostrerà il futuro della guida automatizzata come massima espressione di "mobilità per tutti", dimostrando come un giorno i veicoli automatizzati potrebbero offrire la libertà di movimento per tutti, aldilà dei propri limiti. Test di verifica e dimostrazioni che utilizzano il livello 4 di guida autonoma SAE, in cui tutte le funzioni di guida sono svolte dal veicolo in determinate aree operative ben definite, si svolgeranno nelle aree Tokyo Water Front City e Haneda a Tokyo.

- Introdurrà un nuovo tipo di esperienza in movimento attraverso una dimostrazione del "TOYOTA Concept-i", un'auto che riconosce le emozioni e le preferenze dei guidatori e può fare conversazione usando l'intelligenza artificiale (AI).

- Supporterà i servizi di trasporto per gli atleti e gli ospiti nel Villaggio degli Atleti con e-Palette, il veicolo elettrico dotato di una batteria di nuova generazione appositamente progettato per Mobility as a Service (MaaS).

- Fornirà la sua attuale gamma di veicoli assistenziali, WelCab, nonché nuovi dispositivi di mobilità personale e supporto per le esigenze di mobilità dell'ultimo miglio. Toyota spera anche che il suo nuovo taxi JPN, introdotto a ottobre 2017, sarà popolare in tutta Tokyo per accogliere visitatori da tutto il mondo, comprese le persone che utilizzano sedie a rotelle.

- Fornirà soluzioni di mobilità personale come la Toyota i-ROAD per supportare il lavoro del personale ai Giochi, come ad esempio i funzionari di sicurezza.

Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020
Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020

2. Sostenibilità, con l'ambiente e la sicurezza come principi fondamentali, centrata sulla realizzazione di una società a idrogeno

Toyota prevede di contribuire ai Giochi fornendo una flotta di oltre 3.000 veicoli per uso ufficiale e altri, equipaggiati con le più recenti tecnologie ambientali e di sicurezza per ridurre al minimo l'impatto ambientale e gli incidenti stradali.

- Al fine di rendere Tokyo 2020 un punto di svolta nella realizzazione di una società a idrogeno, Toyota sosterrà i Giochi e il suo seguito con un gran numero di veicoli elettrici a celle a combustibile a idrogeno a zero emissioni (FCEV) come la Toyota Mirai per uso ufficiale. Inoltre, il Bus Fuel Cell "Sora", così come i carrelli elevatori a celle a combustibile fabbricati e venduti da Toyota Industries Corporation, supporteranno il lavoro degli organizzatori dei Giochi.

- Oltre agli FCEV, gli ultimi modelli Full Hybrid Electric e gli Hybrid Plug-in (HEV / PHEV) della gamma Toyota e Lexus, nonché i nuovi veicoli elettrici a batteria (BEV), comporranno il resto della flotta. In totale, l'azienda e gli organizzatori dei Giochi puntano a raggiungere il livello obiettivo di emissioni più basso di qualsiasi flotta di veicoli ufficiale utilizzata ai Giochi Olimpici e Paralimpici.

- I modelli saranno equipaggiati con i più recenti pacchetti tecnologici di sicurezza attivi come il Toyota Safety Sense (TSS) ed il Lexus Safety System + (LSS +), oltre ad essere equipaggiati con il Parking Support Brake (PKSB), una tecnologia per prevenire collisioni che si verificano principalmente in parcheggi e garage.

- Alcuni veicoli saranno dotati di Highway Teammate, una funzione di sicurezza di guida automatizzata che consente la guida hands-off sulle autostrade (automazione SAE livello 2).

Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020
Toyota supporta la mobilità ai giochi di Tokyo 2020

3. Supporto al trasporto dei giochi utilizzando il Toyota Production System (TPS)

Si stima che 15 milioni di visitatori si uniranno ai 15 milioni di cittadini di Tokyo durante il periodo dei Giochi. La Tokyo Metropolitan Area sarà sicuramente all'altezza della sua reputazione come una delle città più efficienti per la mobilità urbana e Toyota sosterrà il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 per contribuire a garantire un trasporto sicuro ed efficace per coloro che utilizzeranno la flotta ufficiale. Per fare ciò, l'azienda fornirà le conoscenze acquisite in anni di esperienza nell'applicazione del Toyota Production System (TPS) che mira alla massimizzazione dell’efficienza riducendo al minimi gli sprechi.

Toyota gestirà il movimento di personale e atleti da e verso gli eventi con le più recenti informazioni e tecnologie connesse, come i moduli di comunicazione dati dei veicoli connessi alla sua Piattaforma di servizi di mobilità, per fornire un trasporto sicuro e regolare di persone e merci durante i Giochi.

Le città di tutto il mondo devono affrontare sfide legate alla mobilità, dovendo risolvere problemi che vanno dalla congestione del traffico all'inquinamento atmosferico, dagli incidenti stradali e dall'accessibilità per le persone con disabilità. A partire da Tokyo 2020 e attraverso Pechino 2022 e Parigi 2024, Toyota spera di contribuire a far fronte a queste sfide in collaborazione con le parti interessate di tutto il mondo e contribuire a creare le basi per realizzare una società di mobilità sostenibile.

Toyota comunicherà più dettagli sui piani e il supporto all’evento, compresi quelli relativi a nuovi prodotti e soluzioni per la mobilità, da ora a Tokyo 2020.

24/07/2018

Cookies sul sito Toyota

Al fine di assicurarti la miglior esperienza di navigazione, abbiamo previsto l’utilizzo di cookies da parte nostra e di alcuni partner selezionati permettendo così la personalizzazione di contenuti informativi e promozionali. Se continuerai ad utilizzare il nostro sito, senza modificare le impostazioni predefinite, riterremo da Te accettato l’utilizzo dei cookies, altrimenti modifica le impostazioni dei cookies qui.

OK