Toyota protagonista dell’evento 'Focus Live' a Milano

Toyota ha presentato ai visitatori la propria visione della mobilità del futuro.

La tecnologia Toyota è stata protagonista nell’evento conclusivo del tour di divulgazione scientifica ‘Focus Live 2019’, tenutosi nella suggestiva cornice del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Protagonista è stata la Toyota Mirai, la prima berlina ad idrogeno prodotta in serie, in esposizione su uno stand hi-tech, che ne ha messo in evidenza le straordinarie soluzioni tecnologiche.

Nella suggestiva cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, si è appena concluso “Focus Live 2019”, il festival della divulgazione scientifica organizzato da Focus dal 21 al 24 novembre. L’evento di quest’anno, intitolato ‘Come vogliamo vivere nel 2029’, ha visto Toyota come uno dei protagonisti principali e sponsor dell’evento. In evidenza assoluta è stata Mirai, parola che in giapponese significa ‘futuro’.

Al centro di un’esposizione hi-tech, caratterizzata da una pedana con un binario, lungo il quale si muovevano costantemente due schermi Oled da 55 pollici, ha messo in mostra, come avviene attraverso una radiografia, gli interni e le straordinarie soluzioni tecnologiche dell’auto.

Mirai è una vettura a trazione elettrica, dove l’elettricità è generata a bordo attraverso una reazione chimica utilizzando l’idrogeno e la cui unica emissione è l’acqua, che si ricarica in 3 minuti ed ha un’autonomia di circa 500 km. È la prima berlina alimentata a idrogeno, prodotta in serie dal 2014, e oggi si contano circa 10.000 vetture vendute a livello mondiale.

Nel corso del dibattito sul tema ‘Come ci sposteremo nel domani’, tenutosi sul main stage nel pomeriggio di domenica scorsa, Andrea Saccone – Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne di Toyota Motor Italia – ha illustrato la visione di Toyota della mobilità del futuro.


“L’ambizione di Toyota è quella di poter contribuire alla creazione di una società inclusiva, centrata intorno all’individuo, dove ognuno possa essere libero di muoversi – ha spiegato Andrea Saccone – Per questo, oltre a sviluppare tutte le soluzioni elettrificate, come l’ibrido, l’elettrico a batteria e l’auto a idrogeno, per le quali siamo all’avanguardia, siamo molto impegnati per poter offrire in futuro molte altre forme di mobilità che consentano alle persone di spostarsi in maniera sicura e sostenibile”.

        Guarda l'intervista completa


In uno degli speaker corner di domenica pomeriggio, il Responsabile della Toyota Academy, Jacopo D’Andria, ha inoltre presentato in dettaglio il funzionamento ed i vantaggi del sistema Full Hybrid Electric, una tecnologia che Toyota ha introdotto sul mercato oltre 20 anni fa e che oggi equipaggia oltre 14 milioni di automobili Toyota e Lexus circolanti nel mondo.

Senza richiedere prese di ricarica, né obbligare chi le guida a modificare le proprie abitudini, il Full Hybrid Electric è oggi la soluzione tecnologica più accessibile e fruibile per contenere i consumi e ridurre contemporaneamente le emissioni di CO2 e di inquinanti nocivi per la salute, come gli NOx (inferiori di oltre il 90% rispetto ai limiti omologativi di legge).


26/11/2019

Cookies sul sito Toyota

Al fine di assicurarti la miglior esperienza di navigazione, abbiamo previsto l’utilizzo di cookies da parte nostra e di alcuni partner selezionati permettendo così la personalizzazione di contenuti informativi e promozionali. Se continuerai ad utilizzare il nostro sito, senza modificare le impostazioni predefinite, riterremo da Te accettato l’utilizzo dei cookies, altrimenti modifica le impostazioni dei cookies qui.

OK