WRC 2019: Ott Tänak campione del mondo Rally

Lui e Järveoja vincono il titolo iridato con un secondo posto al rally di Spagna.

Ott Tänak e il suo copilota Martin Järveoja vincono il titolo iridato di campioni del mondo Rally Fia con un sorprendente secondo posto al rally di Spagna. Tänak ha interrotto un lungo dominio francese durato quindici anni, diventando il terzo pilota a rivendicare la corona WRC dal 2004, lui e Järveoja sono i primi piloti estoni ad aver mai raggiunto l'impresa.

È la quinta occasione in cui un pilota Toyota ha vinto il titolo di pilota WRC e la prima volta da quando Didier Auriol ha trionfato nel 1994. Dopo aver vinto sei dei 12 rally di quest’anno, Tänak si è presentato al penultimo round della stagione con un vantaggio di 28 punti nella classifica piloti. Nell'unico vero rally a superficie mista della stagione, Tänak si è classificato quinto dopo la giornata di apertura su ghiaia, mentre le quattro vittorie consecutive della giornata di sabato su asfalto lo hanno fatto salire al terzo posto.

La giornata di domenica è iniziata con un buon vantaggio, ma Tänak aveva ancora bisogno di dare il massimo nella Power Stage finale per assicurarsi il titolo. In un'incredibile corsa sulla tappa di 20,72 chilometri, è stato 3,6 secondi più veloce di tutti riuscendo a guadagnare non solo i cinque punti di bonus, ma anche a conquistare il secondo posto del rally.

Jari-Matti Latvala ha chiuso in quinta posizione, portando a casa punti importanti per il campionato dei costruttori, in cui la Toyota rimane con la possibilità di vincere nel round finale della stagione in Australia, a 18 punti dal capolista. Dopo essersi ritirato sabato mattina dopo un incidente, Kris Meeke è tornato in azione domenica in base alle regole di riavvio.

Takamoto Katsuta, pilota del Toyota Gazoo Racing Rally Challenge, ha completato con successo il suo secondo evento ai massimi livelli in una Toyota Yaris WRC iscritta separatamente, mostrando ancora una volta buoni progressi nonostante un problema tecnico lo abbia rallentato nella giornata di sabato.

Akio Toyoda (Team Chairman): "Caro Ott, Martin, tutti i nostri amici e sostenitori in Estonia, Presidente Kaljulaid, congratulazioni per la vittoria! L'anno scorso al Rally di Finlandia, ho visto così tanti fan estoni sventolare bandiere per tifare Ott e Martin. Dicevano che le bandiere non pesavano sulle loro spalle ma invece il loro sostegno è stato cruciale per fargli ottenere il massimo.

Sono contento che la nostra Yaris WRC abbia un così forte sostegno da parte dei nostri amici e sostenitori estoni, e abbiamo cavalcato l'onda fino alla vittoria del campionato! Ott e Martin, voglio festeggiare insieme a voi sul podio anche per il campionato costruttori tra tre settimane e ringraziare tutto il forte sostegno estone avuto nel corso di questi anni! Dobbiamo vincere in Australia! Facciamolo insieme!"

toyota-gazoo-racing-vittoria-rally-interna

Tommi Mäkinen (Team Principal): “Questo è un risultato storico: abbiamo un nuovo campione del mondo. È un grandissimo risultato per tutto il team per il duro lavoro svolto insieme a Ott e Martin per tutta la stagione per raggiungere questo obiettivo. C'è stata molta pressione su Ott questo fine settimana.

So com'è e penso che sia difficile per chiunque altro capire cosa significhi. Quello che ha fatto sul Power Stage, per fare ciò di cui aveva bisogno per ottenere il titolo, è stato assolutamente sorprendente. Il secondo posto ci aiuta anche nel campionato dei costruttori. Avremo ancora una possibilità in Australia e faremo del nostro meglio nella tappa finale. ”


Ott Tänak (Driver car 8): "Sono senza parole. La pressione di questo fine settimana era veramente ad alti livelli. Questo era l'obiettivo della mia vita. Sapevo di non poter commettere errori, ma allo stesso tempo dovevo fare un buon risultato per realizzarlo. Avevo una forte pressione ed all’inizio è stato difficile, ma verso la fine sono stato in qualche modo in grado di rilassarmi e guidare normalmente.

Questa mattina ho avuto una bella sensazione in macchina e ho potuto guidare con un buon ritmo, ma Dani [Sordo] è sempre stato un po' più veloce, quindi sapevo che sarebbe stato difficile nella Power Stage ottenere i punti di cui avevamo bisogno. Ho spinto forte e alla fine ha pagato. Ho dovuto superare molto nella mia carriera, quindi è veramente fantastico riuscire a raggiungere questo obiettivo. Grazie al team, hanno fatto un ottimo lavoro. "

Classifica Rally di Spagna

1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 Coupe WRC) 3h07m39.6s
2. Ott Tänak/Martin Järveoja (Toyota Yaris WRC) +17.2s
3. Dani Sordo/Carlos del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC) +17.6s
4. Sébastien Loeb/Daniel Elena (Hyundai i20 Coupe WRC) +53.9s
5. Jari-Matti Latvala/Miikka Anttila (Toyota Yaris WRC) +1m00.2s
6. Elfyn Evans/Scott Martin (Ford Fiesta WRC) +1m14.2s
7. Teemu Suninen/Jarmo Lehtinen (Ford Fiesta WRC) +1m47.6s
8. Sébastien Ogier/Julien Ingrassia (Citroën C3 WRC) +4m20.5s
9. Mads Østberg/Torstein Eriksen (Citroën C3 R5) +8m24.6s
10. Eric Camilli/Benjamin Veillas (Citroën C3 R5) +8m47.2s
29. Kris Meeke/Seb Marshall (Toyota Yaris WRC) +42m20.0s

Campioni del Mondo Rally con Toyota

1990: Carlos Sainz (Toyota Celica GT-Four ST165)
1992: Carlos Sainz (Toyota Celica Turbo 4WD ST185)
1993: Juha Kankkunen (Toyota Celica Turbo 4WD ST185)
1994: Didier Auriol (Toyota Celica Turbo 4WD ST185)
2019: Ott Tänak (Toyota Yaris WRC)

La stagione si chiude con il Rally d’Australia (14-17 novembre), che si svolge su varie strade di ghiaia con percorsi stretti e tortuori nel bosco alternati a strade veloci e scorrevoli in aperta campagna.

28/10/2019

Cookies sul sito Toyota

Al fine di assicurarti la miglior esperienza di navigazione, abbiamo previsto l’utilizzo di cookies da parte nostra e di alcuni partner selezionati permettendo così la personalizzazione di contenuti informativi e promozionali. Se continuerai ad utilizzare il nostro sito, senza modificare le impostazioni predefinite, riterremo da Te accettato l’utilizzo dei cookies, altrimenti modifica le impostazioni dei cookies qui.

OK