WRC 2020: presentato il nuovo team piloti

Velocità, esperienza e giovinezza al volante della Toyota Yaris WRC.

Il Toyota Gazoo Racing World Rally Team è lieto di confermare il nuovo team piloti per la stagione 2020. Il sei volte campione del mondo Rally Sébastien Ogier, il vincitore di rally Elfyn Evans e la stella nascente Kalle Rovanperä si uniranno al team insieme ai rispettivi co-piloti.

Ogier, guidato dal copilota Julien Ingrassia, si è affermato come campione storico nel WRC, vincendo sei titoli piloti consecutivi tra il 2013 e il 2018. Impaziente di recuperare la sua corona e di vincere nuove gare che si andranno ad aggiungere alle 47 della sua carriera, il 35enne francese ha firmato con la Toyota per la stagione 2020, confidando nella vettura e nel team che ha vinto il campionato piloti 2019 con Ott Tänak.

Dopo la sua prima vittoria arrivata sul terreno di casa in Galles nel 2017, Evans ha dimostrato di essere un pilota veloce e costante su una grande varietà di superfici e condizioni diverse sperimentate nel WRC. Unendosi a Toyota per i prossimi due anni, il trentenne e il suo co-pilota Scott Martin continueranno il lavoro di squadra iniziato nel 2019.

Rovanperä inizierà la sua stagione da esordiente con una World Rally Car nel 2020 a soli 19 anni, ma il giovane finlandese è stato a lungo considerato una delle stelle nascenti più interessanti di questo sport. Dopo aver avuto la possibilità di provare la Yaris WRC da sedicenne, ha ora firmato un contratto biennale con il team. Insieme alla co-pilota Jonne Halttunen, Rovanperä ha vinto il titolo WRC 2 Pro 2019 con cinque vittorie su 11 partenze, dimostrando di essere pronto a passare al livello successivo.

Tommi Mäkinen (Team Principal). "Sono molto contento della squadra di piloti che siamo riusciti a mettere insieme per la prossima stagione. Credo che ci dia un grande equilibrio nella nostra squadra, visto che l'anno prossimo e in futuro puntiamo a un maggior numero di trofei in campionato. Sappiamo quanto sia forte Sébastien e non vediamo l'ora di lavorare con lui e Julien. Penso che essere in grado di attrarre un pilota con il suo record sia una grande testimonianza di quello che abbiamo ottenuto in così poco tempo con questa squadra.

Elfyn è un pilota che osservo da qualche tempo. Abbiamo visto che può avere la velocità per vincere su quasi tutte le superfici, ma può anche essere molto intelligente quando necessario e ottenere buoni punti. Conosco Kalle da quando era molto giovane ed è sempre stato chiaro che ha qualcosa di speciale. Ha ancora molto da imparare, ma credo che ora sia pronto per questo passo. Voglio ringraziare Ott e Martin, Jari-Matti e Miikka, e Kris e Seb per tutto quello che hanno fatto per la nostra squadra. Auguro a tutti loro il meglio per il futuro".

Sébastien Ogier. "Non vedo l’ora di unirmi a questa squadra e iniziare una nuova sfida. Ne avevamo già discusso alla fine del 2016, e anche se non siamo riusciti a trovare accordi in quel momento, ora sono veramente impaziente di iniziare a lavorare con un marchio iconico come Toyota e con il mio idolo dell'infanzia Tommi Mäkinen. Il piano è quello di puntare insieme a qualche successo e cercare di riconquistare il titolo mondiale.

Si tratta di una formazione interessante: conosco molto bene Elfyn perché ho già lavorato con lui in passato e sono sicuro che può portare molto anche alla squadra, mentre Kalle ha già dimostrato molte cose nei rally, quindi ha sicuramente del talento e sono sicuro che migliorerà molto rapidamente. Noi tre siamo tutti e tre nuovi per la squadra, ma naturalmente faremo del nostro meglio per metterci al lavoro il più velocemente possibile."

Akio Toyoda (Presidente del Team, Toyota Gazoo Racing World Rally Team). "Jari-Matti, grazie per aver lottato con noi per tre anni. Quando ho visitato la Finlandia per la prima volta nel 2014, Toyota non aveva ancora deciso di tornare a competere nel WRC. Ero così eccitato perché era la mia prima visita al WRC e mi trovavo nella hall dell'hotel per vedere i piloti di persona.

Jari-Matti, sei stato il primo pilota ad arrivare, un pilota VW poi. Ti ho accolto con entusiasmo, ed hai risposto con un cordiale saluto. Mentre chiacchieravamo, mi hai poi identificato come qualcuno della Toyota, e mi hai parlato con entusiasmo della tua Corolla e della Celica. Questo è stato il momento in cui ho preso la decisione di tornare, dovevamo tornare al WRC perchè un pilota di questo tipo ricordava la Toyota in gara. Si potrebbe dire che se non avessi visto un pilota VW così entusiasta allora, forse la Toyota non sarebbe tornata nel WRC!

Quando ho sentito che saresti diventato il nostro pilota due anni dopo, sono rimasto molto commosso da questo meraviglioso evento. Francamente, all'inizio del campionato non mi aspettavo che avremmo potuto vincere nella nostra prima stagione. L'obiettivo era quello di arrivare sul podio entro un anno. Tuttavia, hai portato immediatamente la Toyota sul podio a Monte Carlo. E poi, il mese successivo, in Svezia, ci hai portato in cima al podio. È stata un'esperienza da sogno. Sono stato così contento di salire sul podio insieme a voi l'anno scorso in Finlandia.

Dopo aver riguardato le foto di quella giornata, ho notato di aver spruzzato la bottiglia di champagne data da Ott verso di voi in un primo momento a testimonianza di quanto ero emozionato. So che hai a cuore la tua Corolla e la Celica, quindi credo che continuerai ad essere un sostenitore della Toyota. Rimaniamo in contatto.

Kris, hai lavorato sodo per Toyota. Hai sempre attaccato al massimo e spinto l'auto al limite e hai dato molti consigli come ex ingegnere. Questo ha reso la Yaris più forte. Grazie per il vostro contributo di quest'anno.

Infine, Ott, sono felice che tu abbia finalmente realizzato il tuo sogno, diventando Campione del mondo Rally. Io e Toyota siamo molto orgogliosi di averti aiutato nel realizzarlo. A differenza di Mr. Tomoyama (Presidente, Gazoo Racing Company), non sono mai stato bravo a salire sul podio, ma tu mi hai insegnato come farlo in Finlandia l'anno scorso. Grazie a te, ho potuto vedere la vista dall'alto del podio e conoscere quanto sia appiccicoso lo champagne. L'ho apprezzato molto.

Penso che la tua decisione, "Dopo aver raggiunto l'obiettivo, voglio una nuova sfida con un ambiente diverso", è semplicemente incredibile. L'anno prossimo diventerai il rivale di Toyota. Per noi, avere un forte rivale è una grande motivazione per andare avanti. Dato che mi hai insegnato a salire sul podio e ad aprire bene le bottiglie di champagne, posso farti la doccia di champagne da una posizione più alta quando ci vediamo la prossima volta.

Ci vediamo di nuovo sul podio!"

27/11/2019

Cookies sul sito Toyota

Al fine di assicurarti la miglior esperienza di navigazione, abbiamo previsto l’utilizzo di cookies da parte nostra e di alcuni partner selezionati permettendo così la personalizzazione di contenuti informativi e promozionali. Se continuerai ad utilizzare il nostro sito, senza modificare le impostazioni predefinite, riterremo da Te accettato l’utilizzo dei cookies, altrimenti modifica le impostazioni dei cookies qui.

OK