Toyota Gazoo Racing: quattro equipaggi al Rally Dakar 2021

In corsa con quattro nuovi Hilux.

Toyota Gazoo Racing parteciperà con quattro equipaggi al Rally Dakar 2021, che prenderà il via il 3 gennaio nella città saudita di Jeddah. La squadra sarà composta da Nasser Al-Attiyah e dal navigatore Mathieu Baumel; Giniel de Villiers e il navigatore Alex Haro; il debuttante Henk Lategan e il navigatore Brett Cummings e Shameer Variawa e il navigatore Dennis Murphy.

La squadra, che gareggia alla Dakar dal 2012, metterà in campo un mix di specialisti di grande esperienza, insieme ai relativi nuovi arrivati nel mondo dei rally-raid per il 2021. Questo consentirà a TOYOTA GAZOO Racing di lanciare una grande offensiva rappresentata da Nasser e Mathieu; così come Giniel e Alex, mentre raccoglierà dati e aumenterà l’esperienza con Henk e Brett, e Shameer e Dennis. Dal suo primo ingresso al Rally Dakar, la squadra ha raccolto ottimi risultati, arrivando 3° (2012), 2° (2013), 4° (2014), 2° (2015), 3° (2016), 5° (2017), 2° (2018), 1° (2019) e 2° (2020).

Come nel 2020, la squadra sarà guidata dai vincitori del 2019 Nasser e Mathieu, che si sono classificati secondi nell'edizione 2020 del Rally Dakar. Durante un 2020 incompleto, si sono assicurati la vittoria nel Rally dell'Andalusia e Nasser punterà ad aggiungere al suo conteggio di tre vittorie alla Dakar. Giniel e il navigatore Alex sperano di consolidare la loro vittoria del 2019 al Rally del Marocco, che Giniel ha vinto tre volte.

I sudafricani Henk e Brett si uniranno alla squadra per il 2021. Anche se questo sarà il primo Rally Dakar di Henk, il pilota si è recentemente assicurato il competitivo titolo sudafricano Cross-Country Series (SACCS) per la seconda volta consecutiva e punta ad imparare il più possibile dalla sua prima volta alla Dakar. Il navigatore Brett ha già partecipato all'estenuante gara per due volte nella categoria motociclistica, registrando un secondo posto in quella che allora era conosciuta come la categoria Malle Moto per i motociclisti in solitaria nell'edizione 2014 della gara.

Infine, Shameer e Dennis, sempre del Sudafrica, saranno l’equipaggio della quarta vettura. Shameer, che in passato ha vinto i campionati locali, ha già partecipato al Rally Dakar, ma questa sarà la sua prima uscita con la Toyota Gazoo Racing. Il navigatore Dennis ha lavorato alla gara in veste tecnica per la squadra in passato ed è un navigatore pluri-campione nazionale sudafricano, ma questa sarà la prima volta che farà da navigatore al Rally Dakar.

Toyota Gazoo Racing: quattro equipaggi al Rally Dakar 2021

Il team gareggerà nell'ultima versione del Toyota Hilux, costruito e sviluppato presso la sede del team vicino all'iconico Kyalami Grand Prix Circuit di Johannesburg, in Sudafrica. L'attuale vettura si basa sul collaudato Hilux, introdotto nel 2018, e presenta un motore centrale, sospensioni posteriori indipendenti e trazione integrale.

La vettura ha visto notevoli miglioramenti nel corso degli anni, e i suoi risultati al Rally Dakar sono la prova dell'affidabilità e della robustezza associate all’Hilux. Al suo debutto nel 2018 ha permesso alla squadra di guadagnare un secondo e un terzo posto, nel 2019 una vittoria assoluta e un secondo posto nel 2020.

La vettura ha beneficiato di un notevole sviluppo grazie alla squadra che gareggia a livello locale nella SACCS. Questo ha permesso a Glyn Hall, Team Principal di TOYOTA GAZOO Racing Dakar, di perfezionare continuamente la vettura, ottenendo al contempo preziosi feedback sia da Giniel che da Henk in condizioni di gara. Per il 2021, il layout generale e l’impostazione della vettura rimangono invariati, ma gli affinamenti delle sospensioni e del motore V8 aspirato hanno fatto sì che l'ultima versione dell’Hilux sia più competitiva e affidabile che mai.

Un importante cambiamento al Toyota Hilux del 2021 è nel design esterno, che ora riflette l'ultima versione di produzione. Il nuovo Hilux 2020 combina un nuovo sorprendente design anteriore, l'aggiunta di un potente propulsore da 2,8 litri e miglioramenti delle prestazioni sia su strada che in fuori strada, con un maggiore comfort, un equipaggiamento aggiornato e una gamma di versioni ampliata.

La parte anteriore del nuovo Hilux 2020 è stata completamente ridisegnata con una nuova griglia e un nuovo trattamento del paraurti anteriore, audace e fortemente tridimensionale che aumenta significativamente la presenza su strada del pick-up e la sua forte statura, rafforzando al tempo stesso le sue credenziali di robustezza e rendendolo pronto a tutto.

Il nuovo motore diesel a 16 valvole, 2755 cc, DOHC, conforme alla normativa Euro 6d, genera 150 kW/ 204 cv a 3400 giri/min e, con cambio automatico, 500 Nm di coppia tra 1600 e 2800 giri/min. La coppia massima per le versioni con cambio manuale è di 420 Nm tra 1400 e 3400 giri/min.

Toyota Gazoo Racing: quattro equipaggi al Rally Dakar 2021

Le già impareggiabili caratteristiche in fuoristrada dell’Hilux 4x4 sono state ulteriormente migliorate con l'aggiunta di una nuovo controllo elettronico (attivabile in modalità 2WD) che replica l'effetto di un differenziale meccanico a slittamento limitato per una migliore trazione su superfici a bassa aderenza in modalità 2 ruote motrici (disponibile solo sui modelli 4WD).

In più l'abbassamento del regime minimo del motore da 850 a 680 giri/min e una risposta dell'acceleratore ricalibrata danno un maggiore controllo da parte del guidatore. In ultimo un sistema VSC aggiornato, una mappa dedicata per la VFC (Variable Flow Control) per una risposta ottimale dello sterzo e un nuova visualizzazione dell'angolo di inclinazione dei pneumatici.

Rafforzando ulteriormente le sue credenziali di "go-anywhere", l'Hilux vanta un'altezza libera minima da terra di 310 mm nella versione Double Cab , angolo di attacco e di uscita di 29 e 26 gradi e la capacità di guado fino a 700 mm di profondità.

L'edizione 2021 del Rally di Dakar si svolgerà ancora una volta esclusivamente in Arabia Saudita, con gli equipaggi che partiranno dalla città di Jeddah il 3 gennaio. Il percorso del 2021 attraverserà un terreno simile a quello dell'edizione 2020, ma gli organizzatori hanno incluso nuove sezioni per garantire una gara competitiva.

Il tradizionale giorno di riposo si terrà il 9 gennaio nella città di Ha'il, prima che il percorso faccia il giro di ritorno a Jeddah per il traguardo il 15 gennaio. Il percorso del 2021 prevede anche due tappe ad anello con partenza e arrivo nello stesso luogo, oltre alla tradizionale Marathon Stage che i concorrenti dovranno completare senza rientro notturno per il servizio nel bivacco.

Per l'edizione 2021 sarà introdotto un nuovo roadbook digitale, con il percorso reso disponibile solo poco prima dell'inizio di ogni tappa. Questo approccio è stato sperimentato per alcune tappe selezionate del Rally Dakar 2020, ma diventerà lo standard. Questo nuovo formato non solo aggiunge un ulteriore livello di imprevedibilità, ma rende l'intero processo più facile da amministrare e controllare da parte dei funzionari di gara.

Toyota Gazoo Racing: quattro equipaggi al Rally Dakar 2021

Glyn Hall, Team Principal: “Siamo molto emozionati per l'edizione 2021 del Rally di Dakar, soprattutto date le circostanze della pandemia COVID-19, che ha imperversato in molti sport motoristici nel corso di quest'anno. Allo stato attuale, la gara si svolgerà all'inizio del nuovo anno, e siamo felicissimi di partecipare alla gara con quattro Toyota Hilux, costruite e sviluppate con orgoglio in Sud Africa.”

Nasser Al-Attiyah: “Sono così felice di essere tornato alla Dakar, guidando di nuovo l’Hilux. Abbiamo vinto con questa vettura nel 2019 e siamo arrivati secondi nel 2020. Ora è il momento di tornare in Arabia Saudita e di gareggiare nuovamente per il titolo.”

Giniel de Villiers: “La Dakar è sempre una gara difficile, e l'anno scorso ha dimostrato che l'Arabia Saudita è stata all'altezza della competizione. Non vediamo l'ora di affrontare di nuovo la gara a gennaio, e siamo pronti per un'altra dura sfida tra le dune e le piste dell'Arabia Saudita. L’Hilux si sente più in forma che mai, e sono fiducioso che abbiamo la macchina giusta per la prossima gara.”

Henk Lategan: “Correre alla Dakar è stato un sogno per me. Anche dopo aver vinto due campionati in Sud Africa, affrontare la gara più dura del mondo incute molto timore. Sono solo contento di avere con me Brett, che ha già gareggiato due volte alla Dakar. Avendo partecipato a rally locali in Sudafrica, conosco bene l'Hilux, il che aiuta molto.”

Shameer Variawa: “La mia precedente esperienza alla Dakar mi ha lasciato con la voglia di saperne di più sulla gara. Ora, come parte di una squadra di lavoro, non vedo l'ora di affrontare di nuovo la gara e cercherò di imparare il più possibile. Detto questo, cercherò anche di registrare dei buoni risultati, e cercherò di trovare presto un equilibrio tra velocità e strategia.”


12/11/2020

Sul sito Toyota utilizziamo i cookies

I cookies vengono utilizzati per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito, per offrire servizi e strumenti di terze parti, per aiutarci a comprendere e migliorare il funzionamento del sito e per scopi pubblicitari. Ti consigliamo di accettare tutti i cookies ma, se decidi di non farlo, puoi modificare facilmente le tue preferenze cliccando sull’opzione delle impostazioni dei cookies qui di seguito. I dettagli completi sono disponibili nella nostra informativa sui cookies.