Il gruppo Toyota annuncia i risultati di febbraio in Italia

+0,9 punti percentuali rispetto a febbraio 2020.

Le unità vendute per il Gruppo Toyota a febbraio sono state 8.463, con una quota di mercato pari al 5,9%, (+ 1 punto percentuale rispetto a febbraio 2020), in un mercato auto che nel mese di febbraio conferma il trend in contrazione (-12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).

Toyota chiude il mese di febbraio con 7.971 unità vendute ed una quota pari al 5,6% (+0,9 punti percentuali rispetto a febbraio 2020), posizionandosi al quarto posto nel canale vendite a privati, con una quota del 6,5%. Sul cumulato dell’anno Toyota è il quinto brand nel mercato auto, con una quota del 6%.

Con 3.733 unità immatricolate nel mese di febbraio, la nuova Toyota Yaris mantiene la sua prima posizione nel canale delle vendite a privati del segmento B. Sul cumulato dell’anno è la vettura più venduta del suo segmento, con una quota del 12,6%. Si conferma inoltre la seconda auto più venduta in Italia dopo Fiat Panda da ottobre 2020 ad oggi.

Questi risultati non fanno che confermare il grande successo di Yaris, che è stata recentemente decretata Auto dell’Anno 2021. La giuria dell’ambìto premio, composta da 59 giornalisti del settore automotive provenienti da tutta Europa, ha elogiato la tecnologia ibrida di Yaris per la sua guida fluida, le basse emissioni e l'accessibilità, oltre che per il suo design, le prestazioni dinamiche e la sicurezza ai vertici della categoria.

Lexus chiude il mese con 492 vetture immatricolate ed una quota del 2,3% sul mercato premium, stabile rispetto a febbraio 2020 nonostante un mercato premium in contrazione del 14% rispetto allo scorso anno. A questo risultato ha contribuito soprattutto Lexus UX Hybrid, sostenendo le vendite del mese per circa il 73% del totale ed una quota nel segmento C-SUV Premium del 5,6%.

Cresce la percentuale di vetture elettrificate del Gruppo Toyota nella mix di vendita del mese nel mercato italiano, raggiungendo il 77% (+9,6 punti percentuali rispetto a febbraio 2020).

Programma WeHybrid

Insieme alla nuova Yaris, sta riscontrando un grande successo il programma WeHybrid, il quale in pochi mesi dal lancio ha registrato risultati eccellenti: in particolare, il prodotto assicurativo WeHybrid Insurance è stato attivato ad oggi da circa il 22% dei clienti Yaris, che hanno complessivamente percorso 8 milioni di chilometri, il 48% dei quali a zero emissioni ottenendo quindi concreti benefici sia per la qualità dell’aria sia economici.

Il programma WeHybrid è stato lanciato grazie al contenuto tecnologico della nuova Yaris e rappresenta un vero e proprio “ecosistema” completo di tecnologie e servizi, che ha l’obiettivo ultimo di favorire una mobilità sostenibile a zero emissioni, dove l’abilitatore e principale protagonista è proprio il cliente che utilizza la vettura. Con WeHybrid Toyota stabilisce con quest’ultimo un vero e proprio “Patto di Sostenibilità”: più l’utilizzatore viaggia in modalità elettrica e maggiori sono i benefici ai quali può accedere.

Per esempio, attraverso il rivoluzionario prodotto assicurativo WeHybrid Insurance, il cliente risparmia sul premio in quanto il costo chilometrico non viene applicato ai chilometri percorsi con l’ausilio del solo motore elettrico e che sono dunque interamente gratuiti1. Inoltre, grazie al WeHybrid Service il cliente, a fronte di una percentuale di km percorsi in elettrico, può usufruire di sconti sulla manutenzione a partire dal primo tagliando effettuato presso la rete di assistenza autorizzata.

Infine, grazie al WeHybrid Challenge, la sfida destinata a tutti coloro che hanno acquistato la Nuova Yaris dopo averla prenotata negli scorsi mesi, il cliente in base alla percentuale di percorrenza in elettrico raggiunta potrà accumulare dei ‘crediti green’, convertibili in un voucher da spendere su KINTO GO, la piattaforma di mobilità integrata del Gruppo Toyota.

1. WeHybrid Insurance è l’assicurazione più semplice che c’è: offre una copertura RC Auto completa il cui premio dipende esclusivamente dal chilometraggio percorso con il motore termico acceso, indipendentemente dall’età, residenza anagrafica dell’assicurato e dalla classe di appartenenza assicurativa. Il costo chilometrico, pari a soli 4 centesimi di euro (che diventano 5 attivando anche la copertura Collisione in abbinamento alla garanzia RC Auto), non viene applicato ai chilometri percorsi con l’ausilio del solo motore elettrico che sono, appunto, interamente gratuiti. Grazie alla sua innovatività WeHybrid Insurance ha vinto il premio come ‘miglior prodotto digital per il mercato retail’ alla prima edizione dell’Italian Insurtech Summit 2020.


08/03/2021