Fantastica doppietta per Toyota Gazoo Racing al Rally del Portogallo

GR YARIS Rally1 al suo debutto su sterrato.

Kalle Rovanperä ha ottenuto la sua terza vittoria di fila davanti al compagno di squadra Elfyn Evans.

Nel primo test della nuova generazione di auto ibride, la GR YARIS Rally1 è stata l'auto da battere, vincendo 15 delle 19 tappe su sterrato durante il fine settimana. Evans ha aperto la strada fin dalle prime ore di venerdì mattina con tempi di tappa molto veloci, e Rovanperä si è unito a lui tra i primi due alla fine del primo giorno dopo aver fatto un fantastico lavoro aprendo strade sterrate come leader del campionato per la prima volta nella sua carriera.

La coppia si è ritrovata in una gara a due durante la giornata più lunga dell'evento, il sabato, e durante il pomeriggio il vantaggio è passato nelle mani di Rovanperä in condizioni meteorologiche difficili. Rovanperä aveva acquisito su Evans un vantaggio di 5,7 secondi all’inizio dell'ultimo giorno da cinque tappe e ha vinto il test di apertura del mattino, con Evans che ha risposto al primo passaggio sulla famosa tappa Fafe del rally. Ma Rovanperä e il co-pilota Jonne Halttunen hanno concluso vincendo la penultima tappa e la Power Stage finale del rally, assicurandosi la massima posta in palio per aumentare il loro vantaggio in campionato a 46 punti dopo le vittorie in tre dei primi quattro eventi. Evans e il co-pilota Scott Martin hanno concluso a 15,2 secondi dalla vittoria mentre tornavano sul podio per la prima volta in questa stagione, dopo aver guidato costantemente bene attraverso le difficili condizioni per tutto il fine settimana e vinto sei tappe lungo il corso dell’evento.

Il pilota del TGR WRC Challenge Program Takamoto Katsuta ha mancato di poco il secondo podio della sua carriera di alto livello dopo una prova di guida brillante. Ha iniziato la giornata al terzo posto e l'ha difeso in modo eccellente contro l'esperto Dani Sordo fino a quando una spinta della fase finale ha messo il suo rivale in vantaggio di soli 2,1 secondi. Il quarto posto è ancora un bel risultato che garantisce a Katsuta e al co-pilota Aaron Johnston punti importanti per la partecipazione al TGR WRT Next Generation e li porta al terzo posto nel campionato.

Dopo essere stato costretto al ritiro dalle tappe di venerdì e sabato, Sébastien Ogier è ripartito nell'ultimo giorno per acquisire ulteriore esperienza con la GR YARIS Rally1 alla sua seconda apparizione della stagione.

Fantastica doppietta per Toyota Gazoo Racing al Rally del Portogallo

Akio Toyoda (Team Founder):

"Kalle, Jonne, congratulazioni! È davvero incredibile ottenere tre vittorie consecutive, soprattutto perché sono arrivate da rally su neve, asfalto e sterrato. Li ringrazio davvero per aver dimostrato che la GR YARIS Rally1 è l'auto che è in grado di vincere su qualsiasi tipo di superficie. Inoltre, è stato bello avere un uno-due all’arrivo. Ringrazio davvero tutti nel team. Poiché in questa stagione stiamo gareggiando con una nuova vettura, il Portogallo è stato il primo evento su sterratp per la GR YARIS Rally1, e il team non era sicuro di quanto bene la nuova vettura sarebbe stata in grado di performare su questa superficie.

È stato Elfyn a stabilire il miglior tempo nella prima tappa su sterrato. La sua grande performance ci ha reso tutti più sollevati. Elfy potrebbe essere frustrato per aver perso la vittoria questa volta, ma questo grande risultato per TGR è stato guidato da Elfyn e Scott. Li ringrazio davvero. Takamoto era così vicino al podio! Sfortunatamente non è riuscito ad agguantarlo questa volta, ma deve aver avuto una grande esperienza durante il fine settimana. Sono felice di vedere che continua a crescere come pilota. Non voglio che senta la pressione a riguardo, ma non vedo l'ora di vederlo guidare al Rally del Giappone. Ci sono otto eventi rimasti prima di allora, e spero che torni a casa con una solida esperienza accumulata ad ogni evento. Non solo per me, ma credo che tutti i suoi fan in Giappone se lo aspettino.

Asfalto innevato, neve piena, asfalto bagnato dalla pioggia e, questa volta, sterrato. La GR YARIS Rally1, con esperienza su varie condizioni stradali, ha completato il primo terzo della stagione guidando la classifica del campionato. Il team, unito più che mai, sarà pienamente impegnato in ogni evento per rendere la nostra vettura la più forte alla fine della stagione. Apprezzo il continuo supporto dei nostri fan.

P.S. a Seb, mi dispiace per quello che è successo questa volta. Il tuo prossimo evento è il lungo, lungo asfalto di Le Mans. Non saremo nello stesso team, ma prendiamoci cura delle gomme e arriviamo fino in fondo!

P.S. a Jari-Matti, anche la nostra prossima è una lunga, lunga sfida per 24 ore, quando verrai in Giappone per l’endurance a giugno. Siamo nella stessa squadra da molti anni, ma sarà la prima volta che saremo compagni di squadra come piloti. Non vedo l'ora! Mi dispiace che la nostra auto sia con guida a destra, a cui non sei abituato. Mi raccomando, esercitati ad effettuare i cambi marcia con la mano sinistra. Godiamoci insieme la nostra auto con motore a idrogeno!
"

Jari-Matti Latvala (Team Principal):

"Questo è un risultato fantastico per noi nel primo rally su sterrato con la GR YARIS Rally1. Sono così felice e orgoglioso del team perché hanno costruito una macchina così veloce e affidabile che ha permesso ai nostri piloti di esibirsi come hanno fatto questo fine settimana. Kalle ha vinto contro le nostre aspettative all'inizio dell'evento. È incredibile quanto velocemente sia cresciuto e come sia in grado di affrontare la pressione quando è in testa. Anche Elfyn ha fatto un ottimo rally, è stato un altro esempio di guida pulita da parte sua. Era così vicino alla vittoria, ma questi sono punti davvero importanti per lui in campionato. E anche Takamoto ha fatto un rally davvero brillante. Ha perso un paio di secondi, ma questo non toglie nulla alla sua grande performance questo fine settimana".

Sébastien Ogier (Pilota GR Yaris #1):

"Congratulazioni al team per questa fantastica doppietta. Per me è stato un weekend difficile dopo la sfortuna che abbiamo avuto venerdì, proprio mentre ci stavamo avvicinando alla battaglia per la leadership. Ma la cosa positiva di questo fine settimana è l'esperienza che ho maturato con la macchina, scoprendola e capendola su sterrato. I chilometri che abbiamo ottenuto sono stati molto preziosi e sto sicuramente terminando il rally con un feeling migliore di quello con cui ho iniziato. Possiamo vedere dal risultato che è una macchina forte su sterrato e non vedo l'ora che arrivi il mio prossimo evento con la squadra".

Elfyn Evans (Pilota GR Yaris #33):

"Tanto di cappello a Kalle per la vittoria, ha fatto un ottimo lavoro. Abbiamo avuto un buon inizio al rally, ma Kalle è stato molto veloce verso la fine del fine settimana. Non ero altrettanto contento della sensazione di oggi; Non sono stato in grado di rilassarmi completamente e guidare come avrei voluto. Quindi ci sono naturalmente ancora alcune aree su cui lavorare con la vettura, ma le prestazioni in generale sono state molto buone per il primo evento su sterrato. Anche se sono deluso dal risultato di oggi, è bello essere di nuovo sul podio e dovremmo essere in grado di costruire da qui".

Kalle Rovanperä (Pilota GR Yaris #69)

"Questa vittoria è stata decisamente inaspettata. Partendo per primo sulla strada venerdì, non pensavo che avremmo potuto lottare per la vittoria in questo modo. Ma siamo riusciti a stare vicino ai ragazzi davanti e a costruirla da lì. Abbiamo avuto un buon ritmo tutto il tempo e un rally senza problemi e ottenere il massimo dei punti è stato davvero bello. Un grande ringraziamento al team, perché abbiamo visto molti problemi questo fine settimana in condizioni davvero difficili, ma la nostra macchina è stata perfetta come sempre, quindi tutti nel team possono essere davvero orgogliosi di questo risultato".

CLASSIFICA FINALE RALLY DE PORTUGAL

1. Kalle Rovanperä/Jonne Halttunen (Toyota GR YARIS Rally1)3h44m19.2s
2. Elfyn Evans/Scott Martin (Toyota GR YARIS Rally1) +15.2s
3. Dani Sordo/Cándido Carrera (Hyundai i20 N Rally1) +2m17.3s
4. Takamoto Katsuta/Aaron Johnston (Toyota GR YARIS Rally1) +2m19.4s
5. Thierry Neuville/Martijn Wydaeghe (Hyundai i20 N Rally1) +2m37.8s
6. Ott Tänak/Martin Järveoja (Hyundai i20 N Rally1) +4m45.7s
7. Pierre-Louis Loubet/Vincent Landais (Ford Puma Rally1) +5m52.1s
8. Craig Breen/Paul Nagle (Ford Puma Rally1) +7m03.4s
9. Adrien Fourmaux/Alexandre Coria (Ford Puma Rally1) +8m09.6s
10. Yohan Rossel/Valentin Sarreaud (Citroën C3 Rally2) +13m48.9s
51. Sébastien Ogier/Benjamin Veillas (Toyota GR YARIS Rally1) +2m02.53.2s

What’s Next?

C'è una breve pausa prima di un altro impegnativo evento su sterrato, il Rally Italia Sardegna il 2-5 giugno. Le tappe sono veloci ma strette, e le rocce esposte e gli alberi sul lato della strada possono mettere in difficoltà gli incauti. Le alte temperature insieme alle caratteristiche della superficie superficie pongono elevate sollecitazioni sulle auto e sugli pneumatici.


23/05/2022