Toyota Land Cruiser

Il protagonista di 5 avventure strabilianti.

Data la sua fama di veicolo affidabile e capace di arrivare praticamente ovunque, il Toyota Land Cruiser occupa un posto speciale nei cuori di molte persone. Ti presentiamo alcuni degli straordinari risultati che hanno contribuito a farlo entrare di diritto negli annali della storia automobilistica.

1. Anni di successi al Rally Dakar

Per gli appassionati di rally, "La Dakar" è sinonimo di gara estrema. Fortunatamente il Land Cruiser ama le sfide e non sorprende quindi che questo 4x4, noto per la sua affidabilità, vanti una lunga storia di successi in questa estenuante gara nel deserto di circa 8.500 km della durata di 15 giorni.

Nel 1996 il Team Araco esordisce con due Land Cruiser che si piazzano al primo e al secondo posto nella loro categoria (fuoristrada diesel di serie). Cinque anni dopo, nel 2001, anno del 50° anniversario del Land Cruiser, il Team Araco ha festeggiato il mezzo secolo del fuoristrada riportando un'altra vittoria nella sua categoria.

Nel 2005 per la prima volta la vettura viene guidata dal Team Land Cruiser di Toyota Auto Body al posto del Team Araco. Sempre nello stesso anno, per la prima volta, tutti e tre i Land Cruiser del team conquistano il podio della categoria delle vetture di produzione di serie.

Nel 2014 due Land Cruiser della serie 200 si aggiudicano oro e argento nella categoria vetture di serie della Dakar: al primo posto il numero 345, con il pilota Jun Mitsuhashi e il copilota Alain Guehennc, e al secondo posto il numero 344, guidato da Nicolas Gibon e Akira Miura.

/
2. Giro del mondo in sette anni

Dal 2006 al 2013 la coppia di esploratori svizzeri Paul e Brigitta Böhlen Juni hanno circumnavigato il pianeta con un Land Cruiser Serie 70, attraversando 63 paesi per un totale di ben 280.000 km. A metà del loro percorso i coniugi hanno scritto una lettera a Toyota Europe, dichiarando: "Il Land Cruiser è il veicolo migliore per fare il giro del mondo".

/
/
3. Detentore del record mondiale per il percorso più lungo di tutti i tempi

Se pensi che nessun altro abbia dimostrato tanta tenacia alla guida di un Land Cruiser come Paul e Brigitta, ti sbagli di grosso.

Emil e Liliana Schmid sono entrati nel Guinness dei primati per aver compiuto un viaggio ininterrotto intorno al mondo di quasi 30 anni.

Partita il 18 ottobre 1984, il 16 luglio 2014 la coppia aveva percorso 692.079 km, sempre a bordo dello stesso Land Cruiser Serie 60. I due, che non hanno un indirizzo di residenza fisso, hanno attraversato 180 paesi e territori: la loro è davvero una vita "on the road".

4. Tanta strada per studiare

Nel 2013 Graham Durgan e suo figlio Ed hanno percorso 19.300 km con il loro Land Cruiser Serie 100. L’avventura dei due è iniziata a Littlewick Green nel Berkshire ed è terminata alla McGill University di Montreal, in Canada, dove Ed aveva ottenuto un posto per frequentare la facoltà di scienze politiche.

Durante questo viaggio, definito come il "percorso più lungo per raggiungere una meta di studio", padre e figlio hanno visitato 40 città in 14 paesi, tra cui Russia, Kazakistan, Mongolia e Cina, prima di attraversare l’oceano con una nave mercantile, e proseguire il viaggio attraverso gli Stati Uniti, fino a giungere in Canada.

A dispetto di una così lunga distanza, l’unico incidente accaduto ai due è stata una gomma a terra. Nel mese di agosto 2013 sono arrivati a Montreal.

/
5. Attenzione e sostegno agli ex soldati feriti

Non passa anno senza un viaggio record con un Land Cruiser e il 2014 non ha fatto eccezione.

In aprile l’ex marine Chris Short, il suo compagno Domenic Senger-Schenk e il documentarista Laurance Cameron hanno percorso 7.400 km dall’Afghanistan a Goodwood, nel West Sussex, per raccogliere fondi a favore della loro "Mission Motorsport", un'organizzazione umanitaria che promuove la cura e la riabilitazione di ex membri dell’esercito, attraverso eventi sportivi motoristici. Chris ha viaggiato su una motocicletta, mentre gli altri due su un Land Cruiser.

Dopo aver attraversato 17 paesi, i tre hanno terminato il loro viaggio il 27 giugno, arrivando puntuali a Goodwood per il "Festival of Speed". Allo stand Toyota di Goodwood Chris ha dichiarato: "Sono molto felice, molto stanco e vorrei tanto una tazza di tè". Ha poi aggiunto: "In effetti è stata davvero dura, ma doveva andare esattamente così".

Il team ha raccolto oltre 22.000 sterline (circa 30.240 euro).

/
La nostra e-privacy policy

Questo sito utilizza cookies di profilazione (propri e di soggetti terzi) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le Sue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.
Continuando a navigare o accedendo ad un qualunque elemento del sito, Lei accetterà l’uso e la ricezione dei cookies nel rispetto di quanto stabilito nell’ Informativa estesa.
La modifica delle impostazioni dei cookies e la possibilità di negare il consenso al loro utilizzo potranno essere effettuate utilizzando il link di cui sopra o accedendo alla sezione "E-Privacy" in fondo alla pagina.