Toyota campione del mondiale WEC

Il Team ha conquistato il titolo dopo aver vinto la 8 ore del Bahrain.

Mike Conway, Kamui Kobayashi e Jose Maria Lopez con la TS050 Hybrid #7 hanno conquistato il titolo di campioni del mondo endurance 2020, dopo aver vinto la 8 ore del Bahrain. Toyota Gazoo Racing è il team campione del mondo nell’ultima stagione della classe LMP1, che vede andare in pensione la TS050 Hybrid.

Vittoria per la TS050 Hybrid # 7 che si guadagna finalmente il meritato titolo tanto atteso dopo aver incontrato delle difficoltà nelle ultime due edizioni della 24 Ore di Le Mans.

Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima, i campioni del mondo uscenti, insieme a Brendon Hartley sulla TS050 Hybrid # 8 hanno realizzato un risultato perfetto per la squadra, guadagnandosi il secondo posto, con 64.594 secondi di distacco.

La gara di ieri ha calato il sipario sulle gare di endurance che vedevano scendere in pista le LMP1, a cui Toyota partecipa dal 2012. Su un totale di 64 gare il team ne ha vinte 29, guadagnato 26 pole position e portato a casa 24 giri veloci, vincendo il mondiale piloti e costruttori in tre delle sue otto stagioni.

Un lungo percorso, che ha visto importanti risultati. In tutto questo periodo, il consumo di carburante è stato ridotto del 35% mentre i tempi sul giro a Le Mans sono migliorati di circa 10 secondi al giro, con l'ultima vettura LMP1 del team, la TS050 Hybrid, che ha scritto una nuova pagina nella storia dell'endurance stabilendo il giro più veloce di sempre intorno al leggendario Circuit de la Sarthe.

Dal suo debutto nel 2016, la TS050 Hybrid è stata guidata da 11 diversi piloti in 34 gare, vincendo Le Mans tre volte nell'ambito di 19 vittorie nel WEC, guadagnando 16 pole position e facendo 15 giri veloci.

Un capitolo del Toyota Gazoo Racing che volge oggi al termine e lascia spazio alla nuova Hypercar, protagonista della prossima stagione. Il team sta ultimando i test di resistenza sulla nuova vettura in modo da esser pronti per il suo debutto alla 1000 Miglia di Sebring il 19 marzo.


Akio Toyoda - Presidente Toyota Motor Corporation

Congratulazioni a Mike, Jose e Kamui per aver vinto il round finale e aver conquistato il campionato! Grazie anche a Sebastien, Brendon e Kazuki che con il loro secondo posto hanno regalato alla Toyota una doppietta! Abbiamo sofferto di una serie di rimpianti in questi anni ma il nostro desiderio di superare quelle frustrazioni ci ha portato allo sviluppo della TS050 Hybrid nel 2016.

Nel suo primo anno a Le Mans, l'auto si è fermata poco prima della vittoria. Sono rimasto davvero deluso. Ha fatto sentire i piloti e il team terribilmente frustrati. L'anno successivo, nel 2017, Kamui ha dimostrato la velocità di questa vettura stabilendo il giro più veloce di sempre, un record di 3 minuti 14.791 che rimane ancora nella classifica dei record. Tuttavia, solo un'auto su tre è riuscita a finire la gara. Questa macchina correva veloce, ma non forte.

Nel 2018 siamo finalmente riusciti a raggiungere il nostro obiettivo di essere i migliori a Le Mans. E nel 2019 e nel 2020 siamo stati in grado di ottenere le tre vittorie consecutive.

Siamo stati in grado di sviluppare la vettura in modo che i piloti potessero spingerla al limite. Ci sono voluti cinque anni per raggiungere finalmente questo livello. È stata sempre la #8 di Seb e Kazuki a vincere Le Mans tre volte. La # 7 di Mike, Kamui e Jose ha avuto ogni volta qualche problema lasciandogli sempre un senso di frustrazione e sono stato sempre preoccupato per questo.

Questa volta la vettura #7 ha vinto l'ultima gara della TS050 Hybrid e ha vinto anche il campionato nell'ultimo anno con questa vettura, è stato davvero bello vedere i sorrisi dei tre piloti finalmente. Ora si che possiamo mandare in pensione la TS050 Hybrid. E con una doppietta all'ultima gara, i sorrisi di Mike, Kamui e Jose ci danno la motivazione giusta per iniziare ed affrontare la prossima sfida che vedrà come protagonista la nuova Hypercar.

La TS050 Hybrid ha gareggiato in 34 gare, ha ottenuto 16 pole position, 15 giri veloci e 19 vittorie. Ai piloti, ingegneri e meccanici che hanno guidato questa vettura, a tutti i sostenitori e tifosi che ci hanno supportato, vi ringrazio sinceramente. Passeremo alla nostra nuova vettura la prossima stagione e sappiamo che i piloti saranno in grado di guidarla con tranquillità e con tutte le loro forze.

La voglia di fare auto sempre migliori non cambierà. Ci auguriamo che tutti i fan continueranno a supportare e a far parte del team Toyota Gazoo Racing. Grazie.

16/11/2020

Sul sito Toyota utilizziamo i cookies

I cookies vengono utilizzati per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito, per offrire servizi e strumenti di terze parti, per aiutarci a comprendere e migliorare il funzionamento del sito e per scopi pubblicitari. Ti consigliamo di accettare tutti i cookies ma, se decidi di non farlo, puoi modificare facilmente le tue preferenze cliccando sull’opzione delle impostazioni dei cookies qui di seguito. I dettagli completi sono disponibili nella nostra informativa sui cookies.