Monza magica per Toyota Gazoo Racing

Prima vittoria del 2021 per la GR010 Hybrid #7.

Toyota Gazoo Racing ha migliorato ulteriormente il suo record di vittorie consecutive con la nuova Hypercar GR010 Hybrid grazie a un successo duramente conquistato in un'avvincente 6 Ore di Monza, terzo round del Campionato Mondiale Endurance (WEC) FIA 2021.

Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López, al volante della vettura GR010 Hybrid #7 hanno superato le sfide e la forte concorrenza delle Hypercar per aggiudicarsi la loro prima vittoria del 2021, battendo la Alpine #36 di 60.908secondi, al termine di 204 giri entusiasmanti e ponendo fine alla serie sfortunata di risultati raccolti in questa stagione.

Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Brendon Hartley hanno dovuto cedere la leadership a causa di problemi tecnici sulla loro GR010 Hybrid #8. I vincitori della 6 Ore di Spa-Francorchamps e della 8 Ore di Portimao hanno concluso al 33° posto.

Con questo risultato, Toyota Gazoo Racing aumenta il suo vantaggio nel campionato del mondo costruttori a 30 punti su Alpine. Nel frattempo, la lotta per il titolo piloti si è fatta più serrata, con l'equipaggio #8 che ora conduce per soli sei punti sui loro compagni di squadra #7, nonché campioni in carica.

La gara sembrava essere una battaglia serrata tra le due GR010 Hybrid con Mike che si trovava nelle prime fasi nella pole-sitting #7, tallonato da vicino da Sébastien. Solo pochi secondi li hanno separati durante i loro primi due stint, ma tutto è cambiato intorno ai 90 minuti di gara, proprio quando Brendon ha preso il volante della #8.

Un problema di pressione del carburante ha richiesto un pit stop di quattro minuti e mezzo. Dopo essere tornato in pista in 21° posizione, un'ulteriore sfortuna è arrivata subito quando l’anteriore sinistra ha richiesto la sostituzione a causa di un mozzo danneggiato. Al numero 8 tutto questo è costato 12 giri e ogni possibilità di vittoria.

José ha costruito un vantaggio sul gruppo degli inseguitori e, nonostante una safety car a causa di detriti in pista, ha mantenuto un vantaggio di 22 secondi a metà gara. Ma gli imprevisti sono continuati per l'auto gemella. Dopo un altro passaggio relativamente breve in officina, il team ha deciso di cambiare parti dell'impianto di alimentazione, una riparazione complessa che è costata 48 minuti.

Ma non era ancora finita poiché una gara emozionante ha visto ulteriori colpi di scena dopo che Kamui ha preso il volante della numero 7 di testa. A meno di due ore dalla fine, l'auto si è fermata a lato della pista con un messaggio di errore sul dashboard. Kamui ha resettato i sistemi e ha ripreso la gara, avendo perso circa un minuto e il comando della gara a favore della #709 del Team Glickenhaus.

Il comando è stato ripreso dopo pochi minuti, quando l’auto in testa si è fermata ai box per delle le riparazioni. Kamui ha quindi condotto ancora una volta fino a quando una foratura non ha richiesto il cambio gomme, dando vita ad un avvincente inseguimento dell'Alpine di testa.

Kamui ha preso ulteriore vantaggio prima di passare il volante a Mike, che ha segnato il giro più veloce della gara durante l’inseguimento del leader. Una neutralizzazione a 34 minuti dalla fine ha dato al #7 la possibilità di fare il suo ultimo rifornimento e assicurarsi il comando, che Mike ha mantenuto fino alla bandiera a scacchi.

Il team ora analizzerà i problemi tecnici in dettaglio alla sua base di Colonia, mentre si prepara per la più grande gara della stagione, la 24 Ore di Le Mans il 21-22 agosto. L'azione entrerà nel vivo a La Sarthe con la giornata di test ufficiale il 15 agosto.

6 ore di Monza – Risultati

1. #7 Toyota Gazoo Racing 204 Giri
2. #36 Alpine (Negrao/Lapierre/Vaxivierre) +1min 0.908secs
3. #22 United Autosports (Hanson/Scherer/Albuquerque) +4 giri
4. #709 Glickenhaus (Dumas/Mailleux/Westbrook) +4 giri
5. #31 Team WRT (Frijns/Habsburg/Milesi) +4 giri
6. #28 Racing Team Nederland (v.Eerd/Chatin/de Vries) +4 giri
33. #8 Toyota Gazoo Racing +43 giri

19/07/2021