1. Mondo Toyota
  2. News & Eventi
  3. KINTO PORTA LA SUA VISIONE DI MOBILITÀ ALL'EXECUTIVE MASTER DI LUISS BUSINESS SCHOOL
Link utili
Link utili

KINTO PORTA LA SUA VISIONE DI MOBILITÀ ALL'EXECUTIVE MASTER DI LUISS BUSINESS SCHOOL

KINTO HA PRESENTATO LE SFIDE TECNOLOGICHE PER LE CASE AUTOMOBILISTICHE NELL’AMBITO DELLA MOBILITÀ CON FOCUS SULLA STRATEGIA TOYOTA “BEYOND ZERO”

L' Executive Master, affrontando a 360° l’evoluzione del settore mobilità, si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti operativi per ricoprire ruoli come il Mobility Manager e contribuire concretamente a rivoluzionare l’attuale paradigma di mobilità in chiave sostenibile e condivisa

In un mondo che sta rivedendo le proprie priorità in chiave sempre più sostenibile anche le professioni si dirigono verso questa direzione, specialmente nel settore della mobilità. Con l'evoluzione delle tecnologie, l'avanzare della digitalizzazione e delle piattaforme di sharing, anche le competenze di chi opera in questo ambito devono essere necessariamente al passo con i tempi. Nuove figure professionali, dunque, e futuri esperti della smart mobility in grado di interfacciarsi con le sfide legate alla transizione in atto e al nuovo modo di concepire la mobilità sono fondamentali per accompagnare e governare l'evoluzione in corso.

A questa esigenza intende dare una risposta il percorso di specializzazione in Sustainable Mobility, Major dell'Executive Master in Circular Economy Management, progettato da KINTO Italia e Luiss Business School, realtà di eccellenza internazionale dell'alta formazione manageriale e membro dell'Alleanza FOME (Future of Management Education) la più importante rete globale di Business School.

All’interno del primo modulo didattico denominato “Sistemi di Mobilità e tecnologie Abilitanti”, Vincent Van Acker, Service Design & User Experience Director di KINTO Italia, ha presentato le sfide tecnologiche per le case automobilistiche nell’ambito della mobilità portando l’esempio della strategia Toyota “Beyond Zero”, che fa perno sulla visione del Gruppo di guardare alla mobilità in modo olistico, ad una mobilità sostenibile ed inclusiva, dove l'ambizione è un futuro in cui spostarsi non è semplicemente ad impatto zero ma rende il mondo un posto migliore, un viaggio che va oltre lo zero.

Il percorso di specializzazione, iniziato Venerdì 11 febbraio, fa parte della nuova edizione dell’Executive Master Universitario di II° Livello in Circular Economy Management la cui presentazione si è tenuta il 5 Novembre 2021 nella splendida cornice di Villa Blanc, a Roma, presso la sede di Luiss Business School che ha visto gli interventi del Prof. Fabio Orecchini, docente del Master, del Prof. Matteo Caroli, Associate Dean for Internationalisation di Luiss Business School e di Mauro Caruccio, CEO Toyota Financial Services Italia, Chairman & CEO KINTO Italia.

Il settore della mobilità sta vivendo una fase di profonda e rapida trasformazione. Chi oggi opera nella mobilità è sottoposto a delle sfide cruciali a cui non si può sottrarre e, come ho avuto modo di presentare in aula, l’impegno di Toyota è quello di guidare questo percorso di trasformazione avendo l’ambizione tramite KINTO di offrire una mobilità centrata sulla persona - ha dichiarato Vincent Van Acker, Service Design & User Experience Director di KINTO Italia – La sfida che KINTO affronta al fianco di uno dei partner universitari più autorevoli e riconosciuti del panorama italiano ed internazionale è quella di apportare conoscenza e visione verso una mobilità sempre più innovativa, inclusiva e sostenibile. Accompagnare chi oggi decide di investire in un percorso educativo di eccellenza per Toyota ed in particolare per KINTO è parte di questo processo di transizione verso un futuro in cui le nuove professionalità dovranno saper contribuire concretamente al benessere della società rendendo davvero il mondo un posto migliore".

Ottimizzare la mobilità di persone e merci in chiave di riduzione degli impatti ambientali e la massimizzazione del benessere collettivo è una priorità in questo momento storico ed una delle leve per lo sviluppo sostenibile della nostra società. - ha commentato Matteo Caroli, Associate Dean for Internationalisation, Luiss Business School - Il major ideato con KINTO mira a formare in questo senso le figure professionali che operano all'interno delle aziende ma anche a fornire tutti gli strumenti per la gestione della mobilità all'interno delle grandi città e delle opportunità di business connesse ad esse”.

Il percorso di specializzazione in Sustainable Mobility è rivolto a manager e professionisti ed è organizzato secondo la formula part-time (formula week-end) ed ha una durata complessiva di 12 mesi durante i quali si alterneranno incontri, seminari, laboratori ed attività didattiche innovative. Al termine del percorso formativo è prevista la realizzazione di un project work con KINTO Italia e il rilascio di un diploma di Master di II° livello riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR). (1)

KINTO Italia, la società del Gruppo Toyota interamente dedicata a sviluppare ed offrire servizi e soluzioni innovative di mobilità e main partner dell'iniziativa, ha messo a disposizione della Luiss Business School il proprio know-how: all'interno del percorso formativo sono previste le testimonianze dei managers di KINTO Italia che porteranno in aula la loro esperienza sul campo con un racconto di come l'azienda stia approcciando un settore della mobilità in una fase di profondo cambiamento.

Obiettivi SDG sui quali questo progetto apporta il proprio contributo

  • Quality education
  • Sustainable cities and communities
  • Partnership for the goals
 
(1) Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito della Luiss Business School nella pagina dedicata