1. Mondo Toyota
  2. News & Eventi
  3. Toyota porta la propria visione Beyond Zero al Meeting di Rimini 2022
Link utili
Link utili

TOYOTA PORTA LA PROPRIA VISIONE BEYOND ZERO AL MEETING DI RIMINI 2022

In qualità di Mobility Partner, Toyota ha anche messo a disposizione una flotta di 15 vetture elettrificate.

Toyota torna all’appuntamento con il Meeting di Rimini per raccontare il suo impegno nello sviluppo delle diverse soluzioni tecnologiche e di mobilità che consentano a tutti di muoversi liberamente e in maniera sostenibile.

 

Anche quest’anno Toyota si conferma Mobility Partner del Meeting di Rimini, giunto alla sua quarantatreesima edizione, che si concluderà giovedì 25 agosto. 

Per l’intera durata del Meeting, in quanto Mobility Partner, Toyota ha messo a disposizione una flotta di 15 vetture elettrificate per accompagnare in modo sostenibile gli spostamenti degli speaker.

“Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, torniamo con grande piacere ad affiancare l’organizzazione Meeting di Rimini, contribuendo con le nostre vetture elettrificate a rendere la mobilità dell’evento più sostenibile – dichiara Luigi Luca’, amministratore delegato di Toyota Motor Italia - Il Meeting rappresenta un luogo privilegiato per condividere idee, opinioni e proposte per un futuro migliore, specie in questo periodo di forte cambiamento. Per questo siamo particolarmente lieti di portare la nostra testimonianza rispetto al contributo concreto che vogliamo dare, sia a livello globale che locale, per la realizzazione di una società proiettata in modo positivo verso il futuro, più sostenibile, sicura e inclusiva. Questo è il fine ultimo della nostra strategia ‘Beyond Zero’”.

Luigi Luca’ è intervenuto lunedì 22 agosto nel corso della tavola rotonda “MARE NOSTRUM: IL MEDITERRANEO, NUOVO NODO DI CONNESSIONE” dedicata alle molteplici sfide che deve affrontare l’Italia, un paese strategico nel Mediterraneo in termini politici, economici, sociali ma anche energetici, a cui ha preso parte anche il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini.

In questa occasione, Toyota ha raccontato, in particolare, il proprio impegno per favorire un vero sviluppo di una società dell’idrogeno, elemento chiave per l’accelerazione della diffusione delle energie rinnovabili. L’idrogeno rappresenta infatti elemento fondante della visione “Beyond Zero” di Toyota, che si pone come ambizione quella di andare “oltre” le emissioni zero dei propri mezzi, e di contribuire a rendere il mondo un posto migliore, anche grazie al miglior utilizzo di questo importante vettore energetico. È per questo motivo che Toyota investe nelle tecnologie delle fuel cell a idrogeno da oltre 30 anni; uno sviluppo che ha portato alla produzione della Mirai, la prima berlina prodotta in serie dal 2014, attualmente giunta alla seconda generazione, diffusa in tutto il mondo con circa 20.000 esemplari. Una vettura che emette solo gocce d’acqua, si rifornisce in meno di 5 minuti, con un’autonomia di 650 Km. Non solo, questa tecnologia viene messa a disposizione di altri partner industriali per diverse soluzioni come treni, navi, autobus, mezzi elevatori e impianti stazionari.

Alla visione ‘Beyond Zero’ è ispirato anche lo stand di 100 mq, che accoglie i visitatori con 3 lati completamente aperti.

Lo sviluppo di soluzioni di mobilità elettrificate, sul quale il gruppo Toyota vanta 30 anni di esperienza e oltre 20 milioni di veicoli messi su strada in tutto il mondo, è parte integrante della strategia e del racconto all’interno dello stand, al centro del quale è esposta la Toyota Mirai.

Uno stand suddiviso in due aree di attività e ideato per coinvolgere in modo interattivo tutti i visitatori, compresi i più piccoli, insieme alle famiglie, per i quali sono state pensate attività ludiche e di intrattenimento volte a farli avvicinare in modo divertente ma educativo a temi importanti legati alla mobilità del futuro.

 

23/08/2022