1. Mondo Toyota
  2. News & Eventi
  3. Toyota annuncia i risultati del primo semestre 2024 in Italia
Link utili

TOYOTA ANNUNCIA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2024 IN ITALIA

Il primo semestre del 2024 si chiude con importanti risultati per il Gruppo Toyota in Italia.

In un mercato dell’auto che registra una variazione positiva di circa il 7% rispetto allo scorso anno, chiudendo i primi sei mesi del 2024 con oltre 995.000 di immatricolazioni nel mercato autovetture, il gruppo Toyota prosegue la sua crescita grazie al contributo di tre modelli di successo come Yaris, Yaris Cross e il nuovo C-HR.

I Marchi Toyota e Lexus hanno complessivamente realizzato oltre 72.000 immatricolazioni, raggiungendo una quota di mercato superiore al 7 %.

Un risultato eccellente, ottenuto grazie all’ampia e rinnovata offerta di prodotti elettrificati Toyota e Lexus, alle innovative soluzioni di finanziamento, di noleggio, assicurazione e connettività proposte dal Gruppo – con le società del network Toyota Financial Service, Kinto e And-E - e molto apprezzate dai clienti, come per esempio i programmi del mondo Wehybrid®.

Nel dettaglio, nel mercato Passenger Car Toyota è il primo importatore, grazie alle oltre 66.500 immatricolazioni, con una quota del 7.5%, consolidando la seconda posizione sia nella classifica dei brand. Toyota è anche seconda nel mercato dei privati, con una quota nel canale superiore al 9%. Risultati raggiunti grazie al contributo determinante di tutti i modelli dell’ampia gamma Toyota e con una degna nota delle performance dei modelli della piattaforma TNGA-B e del nuovo Toyota C-HR.

Nell’alimentazione Full Hybrid, Toyota guida il mercato con oltre il 50% di quota grazie ai modelli di successo come Yaris, Yaris Cross e il nuovo Toyota C-HR, che si posizionano ai primi tre posti relativamente a questa alimentazione. Il nuovo Toyota C-HR, ora anche in motorizzazione Plug-in Hybrid in particolare registra un +3.2% (vs 2023) nel segmento C SUV con quasi 8.000 immatricolazioni.

In un mercato premium contraddistinto anch’esso da una crescita rispetto al 2022, il marchio Lexus chiude i primi sei mesi dell’anno con oltre 2.870 immatricolazioni e una quota di mercato dell’1,8% (+0,5 punti percentuali rispetto al 2023). Con una gamma al 100% elettrificata ed una mix di oltre il 19% di motorizzazioni Plug-in Hybrid (superiore alla media del mercato), Lexus si conferma particolarmente apprezzata dalla clientela privata, canale sul quale confluiscono oltre il 50% delle immatricolazioni. Il nuovo Lexus NX ha dato un contributo fondamentale ai risultati annuali di Lexus, con circa 1.200 vetture immatricolate e un’ottima performance della motorizzazione Plug-in Hybrid, che è stata scelta da circa il 40% dei clienti (nettamente superiore alla miX media del mercato), rappresentando al meglio l’impegno di Lexus nel mercato dei SUV.

ll nuovo Lexus LBX, crossover Full Hybrid che introduce il brand nel segmento B SUV premium, ha ottenuto riscontri molto positivi dal mercato contribuendo significativamente al record storico per Lexus di oltre 800 immatricolazioni nel mese di giugno e ottenendo la prima posizione in termini di immatricolato nel segmento B SUV premium, sempre nel mese appena concluso

I clienti ne ha apprezzato il design e gli elevati standard di qualità racchiusi in un’auto accessibile e facile da vivere in sintonia con lo stile contemporaneo che combina l'alta qualità con un'atmosfera informale. Lexus LBX offre molto di più di quanto ci si possa aspettare da un'auto della sua categoria, abbracciando tecnologie avanzate e non scendendo a compromessi con le qualità distintive di Lexus.

“I risultati di Toyota e Lexus nei primi 6 mesi dell’anno confermano che la nostra strategia che vede il Full Hybrid e il Plug- in Hybrid come passaggi indispensabili verso la neutralità carbonica, è pienamente apprezzata dal mercato. Infatti, risponde alle reali esigenze degli automobilisti italiani in quanto garantisce significativi livelli di efficienza e riduzione delle emissioni senza i vincoli legati alla ricarica.” ha commentato Alberto Santilli, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia. “Ringraziamo tutti i clienti che ci hanno scelto e ci stanno dando fiducia così come la consolidata rete di Concessionarie Toyota e Lexus che interpreta al meglio la capacità di spiegare le nostre tecnologie e lo spirito di gruppo che ci contraddistingue. Continueremo nei prossimi 6 mesi a promuovere la visione di poter offrire a ciascuno la soluzione di mobilità più adatta alle sue esigenze, senza lasciare indietro nessuno.”

03/07/2024