YUKÕ with Toyota diventa KINTO Share

Cambio di nome e look per il servizio di car sharing a Venezia.

A Venezia, il Car Sharing “YUKÕ with Toyota” cambia pelle diventando KINTO Share e rinnova la propria flotta con la nuova Yaris Hybrid. Il servizio KINTO Share è disponibile anche a Milano, Bologna e Cesena, con una formula ‘Station Based’ localizzata presso le Concessionarie Toyota e Lexus.

YUKÕ with Toyota - il primo servizio di car sharing con tecnologia Full Hybrid Electric in Italia – cambia nome e diventa KINTO Share, acquisendo un nuovo look. Le vetture, la segnaletica, il sito e l’App hanno una nuova personalizzazione. Non cambiano invece le funzionalità della App, che mantengono la loro caratteristica flessibilità.

A partire dalla sua introduzione a giugno 2018, il servizio YUKÕ with Toyota ha ottenuto risultati di successo e in continua crescita, raggiungendo circa 19.000 noleggi, 4.000 clienti iscritti. Inoltre, grazie alla tecnologia Full Hybrid Electric Toyota sono state risparmiate 23 tonnellate di CO2, con un totale di 700.000 km totali percorsi per più del 48% del tempo a zero emissioni.

Alla flotta elettrificata in servizio a Venezia si aggiunge la nuova Yaris Hybrid, il nostro ibrido migliore di sempre. Grazie ai consumi ed alle emissioni particolarmente ridotte (fino a 35,7 km/l e a partire da 64g/km di CO21) la nuova Yaris Hybrid contribuirà a rendere il servizio KINTO SHARE sempre più rispettoso per l’ambiente. La Nuova Yaris Hybrid è dotata dei più avanzati sistemi di sicurezza attiva presenti oggi sulla gamma Toyota, in grado di assistere sempre il guidatore oltre a garantire un’esperienza di guida più sicura, più sostenibile ed appagante.

“Da un’idea di sviluppo della mobilità sostenibile è nata una vera e propria collaborazione con Toyota che nell’arco di quasi due anni e mezzo ha prodotto eccellenti risultati – commenta l’Assessore alla Mobilità Renato Boraso.

Parlare di 4.000 clienti con circa 19mila noleggi significa raccontare un ottimo risultato che ci onoriamo di essere stati determinanti nel voler portare a Venezia. Grazie quindi al Sindaco Luigi Brugnaro e alla sua lungimiranza e grazie a Toyota che, attraverso i suoi investimenti sulla tecnologia Full Hybrid Electric ha dimostrato quanto fondamentale sia portare avanti progetti che salvaguardino l’ambiente.

Con loro, e con Eni, stiamo lavorando per la mobilità ad idrogeno. L’inquinamento atmosferico, le polveri sottili, il Pm10 si contrastano con tante piccole azioni: il car sharing alimentato con energie green è una di queste. In bocca al lupo per il nuovo look, Venezia continuerà a sostenere questo progetto”.


“Il nostro car sharing di Venezia è attivo da circa 2 anni. Siamo molto soddisfatti dei risultati finora ottenuti e da questa esperienza abbiamo imparato molto –
dichiara Vincent Van Acker, Customer First and Innovation Director Toyota Motor Italia. La città di Venezia offre un sistema di trasporto complesso e diversificato e ci permette di sviluppare e testare nuove soluzioni di mobilità.

Oggi conosciamo meglio le esigenze dei clienti privati e delle aziende, questo ci permette di ottimizzare le piattaforme, le offerte commerciali e la Customer Experience, per questo abbiamo arricchito la flotta introducendo la Nuova Yaris Hybrid, da poco arrivata in Italia.

Siamo all’inizio di un lungo percorso –
conclude Van Acker - che ha l’obiettivo di offrire servizi di mobilità complementari ed alternativi a livello locale e coprire le numerose esigenze di mobilità, facendo leva sulla nostra gamma elettrificata, sul supporto della nostra Rete di Concessionari Toyota e Lexus e su un ampio ventaglio di soluzioni di mobilità a marchio KINTO.”

KINTO Share è ora anche nelle città di Milano, Bologna e Cesena. Il servizio è attivo con una formula “station based”: le vetture sono prenotabili attraverso l’App dedicata e sono disponibili presso le concessionarie Toyota e Lexus. KINTO Share offre soluzioni di noleggio a partire da 1 minuto fino ad 1 mese con tutta la flessibilità e l’accessibilità tipica del servizio di car sharing.

KINTO Share offre soluzioni di mobilità andando incontro alle limitazioni del servizio di trasporto pubblico causate dell’emergenza COVID.

Con l’obiettivo di fornire standard di igienizzazione elevati: tutti i veicoli della flotta vengono sanificati su base quotidiana, seguendo le linee guida del Ministero della Sanità; all’interno di ciascun veicolo in flotta viene inserito un cartellino che riporta la certificazione dell’avvenuta sanificazione; inoltre, per garantire la massima serenità agli utenti, vengono messi a disposizione 20 minuti gratuiti ad ogni noleggio per lasciare al cliente la possibilità di igienizzare i veicoli in autonomia (oltre alla sanificazione già effettuata da Toyota).

KINTO Share è uno dei servizi di mobilità del brand KINTO2, introdotto dal Gruppo Toyota all’inizio dell’anno con l’obiettivo di assicurare le migliori soluzioni di mobilità per tutti grazie a tecnologie avanzate al servizio delle persone. KINTO Share si aggiunge ai servizi di mobilità KINTO già attivi:

  • KINTO Go – l’App di mobilità integrata con una gamma completa di servizi attivi in oltre 5.000 località e che copre il 70% del territorio nazionale, con un network in continua crescita. Rivolta a chiunque voglia spostarsi in modo facile e veloce integrando su di un’unica piattaforma un ventaglio di soluzioni per la mobilità personale e per il tempo libero.
  • KINTO One – il noleggio a lungo termine Toyota e Lexus con formula all-inclusive.
  • KINTO Join – il servizio di car pooling aziendale grazie al quale i dipendenti possono condividere i viaggi casa-lavoro e contribuire a ridurre consumi ed emissioni.

1. Consumi ed emissioni NEDC (New European Driving Cycle - correlati ai sensi del Regolamento UE 2017/1151.

2. Tutte le informazioni relative ai servizi KINTO in Italia sono accessibili sul sito www.kinto-mobility.it e sulle pagine social KINTO Italia.


25/11/2020